Microsoft: l’acquisizione di Activision riceve la prima approvazione ufficiale

L’acquisizione di Activision Blizzard da parte di Microsoft è, fin dal suo annuncio, al centro di numerose discussioni e tante lenti d’ingrandimento. Si tratta di una gigantesca acquisizione costata quasi 70 miliardi di dollari e che permetterà al colosso americano di inglobare uno dei più grandi publisher di videogiochi occidentali.

Mentre la FTC sta esaminando l’accordo negli Stati Uniti, e la CMA britannica si sta prendendo il suo tempo per esaminare il caso, intanto dall’Arabia Saudita arriva la prima approvazione ufficiale che segna un primo traguardo positivo per questa imponente acquisizione.

Le autorità anticoncorrenziali in Arabia Saudita hanno approvato pubblicamente l’accordo, rivolgendosi a Twitter per rivelare il verdetto. L’approvazione è considerata la prima di molte necessarie affinché l’accordo venga effettivamente portato a termine, sia per Xbox che per Activision Blizzard.

L’acquisizione, che nasce anche in funzione del servizio Xbox Game Pass, porterà sotto la bandiera del marchio XBOX studi come Activision Publishing, Blizzard Entertainment, Beenox, Demonware, Digital Legends, High Moon Studios, Infinity Ward, King, Major League Gaming, Radical Entertainment, Raven Software, Sledgehammer Games, Toys for Bob, e Treyarch.

Fino alla chiusura di questa transazione, Activision Blizzard e Microsoft Gaming continueranno ad operare indipendentemente. Una volta che l’accordo sarà completato, il business di Activision Blizzard farà riferimento a Phil Spencer, il CEO di Microsoft Gaming.

Quando l’acquisizione sarà conclusa entro la fine dell’anno, il catalogo inizierà ad espandersi con le produzioni di Activision Blizzard.

“Alla chiusura, offriremo il maggior numero possibile di giochi Activision Blizzard all’interno di Xbox Game Pass e PC Game Pass, sia nuovi titoli che giochi dall’incredibile catalogo di Activision Blizzard. Abbiamo anche annunciato oggi che Game Pass ha ora più di 25 milioni di abbonati. Come sempre, non vediamo l’ora di continuare ad aggiungere più valore e più grandi giochi a Game Pass.

I fantastici franchise di Activision Blizzard accelereranno anche i nostri piani per il Cloud Gaming, permettendo a più persone in più luoghi del mondo di partecipare alla comunità Xbox usando telefoni, tablet, computer portatili e altri dispositivi che già possiedi. I giochi di Activision Blizzard sono apprezzati su una varietà di piattaforme e abbiamo intenzione di continuare a sostenere queste comunità andando avanti.

Come azienda, Microsoft è impegnata nel nostro viaggio per l’inclusione in ogni aspetto del gioco, sia tra i dipendenti che tra i giocatori. Apprezziamo profondamente le culture dei singoli studi. Crediamo anche che il successo creativo e l’autonomia vadano di pari passo con il trattamento di ogni persona con dignità e rispetto. Teniamo tutti i team, e tutti i leader, a questo impegno. Non vediamo l’ora di estendere la nostra cultura di inclusione proattiva ai grandi team di Activision Blizzard”.

Ultimi pubblicati

Articoli di Interessa