Microsoft HoloLens 2: ufficialmente disponibili

Microsoft HoloLens 2: ufficialmente disponibili

A distanza di quasi un’anno dall’annuncio ufficiale, i visori a realtà aumentata di Microsoft, HoloLens 2, sono finalmente disponibili all’acquisto. Con un prezzo di 3500 dollari americani, saranno consegnate ai clienti di circa una mezza dozzina di paesi. Rispetto al primo modello del 2016, si tratta di una versione aggiornata, caratterizzata da un campo visivo più ampio e controlli gestuali più complessi.

HoleLens 2 sono disponibili attualmente solo in alcuni paesi tra cui Stati Uniti d’America, Francia, Germania, Irlanda, Nuova Zelanda, Australia e Regno Unito. Tra le novità principali di questo nuovo modello è inclusa una migliorata ergonomia, quindi peso ridotto, e angoli di visioni più facilmente accessibili. Nello specifico il campo visivo è stato incrementato da 34 a 52 gradi in diagonale: Microsoft ha descritto l’area complessiva come più che raddoppiata e, sebbene sia possibile discutere sulle specifiche, si tratta di un notevole miglioramento.

HoloLens 2 disponibili ai pre-ordini a 3500 dollari

Il colosso di Redmond ha anche introdotto il rilevamento completo dei gesti che consente di pizzicare e trascinare oggetti o aprire i menu utilizzando un pulsante oleografico sul polso. Questi nuovi gesti sono piuttosto interessanti soprattutto in termini di applicazioni professionali.

Hololens 2

Microsoft ha testato alcuni giochi ed applicazioni sul primo modello, tuttavia, HoloLens 2 sembra rivolgersi principalmente a clienti business, in particolare per lavori di produzione o riparazione. Gli acquirenti possono pagare una tariffa mensile aggiuntiva per il software di assistenza remota, progettato per la risoluzione di problemi in tempo reale. Inoltre, una versione per l’esercito americano sarebbe in via di sviluppo.

Il direttore delle comunicazione dell’azienda americana, Greg Sullivan, afferma come il primo modello sarà ancora supportato, sebbene gli sviluppatori necessitino della nuova versione per testare i controlli gestuali sulle proprie applicazioni. Secondo quanto affermato da Sullivan HoloLens 2 non sono soltanto migliori, ma aprono le porte a potenziali applicativi molto interessanti specialmente nel campo dell’ingegneria e della medicina.

Fonte: TheVerge

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.