Microsoft: dopo Nintendo, stretto un accordo decennale anche con Nvidia

Microsoft porterà i suoi giochi per PC e Xbox sul servizio di cloud gaming GeForce Now di Nvidia.

Parlando in una conferenza stampa a Bruxelles, il presidente di Microsoft Brad Smith ha annunciato la notizia, che ovviamente mira a convincere le autorità di regolamentazione dell’UE ad approvare la proposta di acquisizione di Activision Blizzard.

“Microsoft porterà i suoi giochi Xbox che possono essere riprodotti su PC al servizio di cloud gaming GeForce Now di Nvidia. Porteremo anche tutti i titoli di Activision Blizzard, incluso Call of Duty, su GeForce Now.”

Come con Nintendo, l’accordo srà di 10 anni e permetterà a GeForce Now di avere accesso ai diritti streaming di questi giochi.

Stando al comunicato stampa diffuso dalla società, Microsoft si impegna a rendere i suoi giochi disponibili per lo streaming indipendentemente dal fatto che si acquistino su Windows Store, Steam o Epic Games Store.

Non si fa menzione del servizio Xbox Cloud Gaming o del servizio Xbox Game Pass, che ricordiamo offre anche su PC l’accesso a un catalogo di giochi previa sottoscrizione mensile.

Il vicepresidente di Nvidia, Eisler, afferma che l’accordo include l’impegno a rendere i giochi di proprietà di Microsoft disponibili su GeForce Now “giorno e data o il più vicino possibile al giorno e alla data” con il loro rilascio su PC, incluso Minecraft e titoli del catalogo Battle.net come Overwatch. Tutto qusto ovviamente sarà possibile solo se l’accordo con Activision Blizzard andasse a buon fine. I giochi dovrebbero iniziare ad arrivare su GFN nel giro di poche settimane, anche se il completamento potrebbe richiedere un anno. Leggi di più nella nostra intervista con Phil Eisler.

In cambio di questo accordo, Nvidia ora supporta pubblicamente l’accordo Activision Blizzard di Microsoft. “La partnership offre una maggiore scelta ai giocatori e risolve le preoccupazioni di Nvidia con l’acquisizione di Activision Blizzard da parte di Microsoft. Nvidia offre quindi il suo pieno supporto per l’approvazione regolamentare dell’acquisizione”.

Fonte

Altri articoli

Come creare una postazione di smart working nella propria camera

Conosciuto, apprezzato e utilizzato come tipologia di lavoro in...

I migliori dispositivi mobili da acquistare

Vivendo oggi nell’era tecnologica, il mondo sta compiendo passi...

Giulio Stella lancia il corso SEO per le aziende con gstarseo.it

La SEO (Search Engine Optimization), è un campo in...

Minacce emergenti: come mantenere sicura la tua rete aziendale

La sicurezza delle reti è una delle sfide più...