Le vecchie Smart TV diventeranno obsolete per lo streaming in futuro?

In futuro le smart TV di vecchia generazione potrebbero diventare obsolete per lo streaming dei contenuti. Stando a quanto rivelato da un report di  9to5Google e Android Headlines, nei prossimi anni il codec AV1 potrebbe diventare obbligatorio e rendere obsolete quelle Smart TV che non lo supporteranno.

Si tratta di una pratica che tutto sommato non è nuova nel mercato tecnologico, che in generale progredisce lasciando indietro quei dispositivi incapaci di tenere il passo.

Le prime piattaforme che inizieranno ad adottare questo nuovo codec saranno Netflix e YouTube, e stando al comunicato diffuso da Synaptics, in futuro si tratterà di un requisito necessario per accedere a queste piattaforme streaming.

Come giustamente riportano i colleghi sopracitati, una scelta del genere potrebbe avere un grosso impatto sul futuro dei televisori che hanno già qualche anno sulle spalle.

Allo stato attuale vi invitiamo comunque a non allarmarvi, poiché nulla è stato ancora messo sul piatto e al momento sembra che l’aggiornamento al codec video possa coinvolgere esclusivamente una rosa di contenuti come quelli in 4K 60fps, l’HDR e l’8K, una risoluzione quest’ultima che non è stata ancora sdoganata a piena regime sul mercato.

Sony ha già annunciato che la sua gamma di televisori in uscita nel 2021 supporteranno tutti il nuovo codec AV1.

Ecco i televisori Sony interessati al momento: X80J, X85J, X90J, X95J, Z9, A80J ed A90J.

Ultimi pubblicati

Articoli di Interessa