Jack Ma: mistero sulla scomparsa del fondatore di Alibaba

Jack Ma: mistero sulla scomparsa del fondatore di Alibaba

Si infittisce il mistero di Jack Ma, fondatore del colosso e-commerce cinese Alibaba, che da ormai due mesi circa è letteralmente sparito da due mesi.

L’ex-amministratore delegato e fondatore di Alibaba, che si era dimesso due anni fa, sembra sia a momento irrintracciabile e la vicenda sta lentamente iniziando a coinvolgere anche la stampa occidentale, che si domanda dunque, che fine ha fatto Jack Ma?

Conoscendo i precedenti del governo cinese, in tanti speculano che l’imprenditore possa essere uscito di scena definitivamente dopo una serie di accuse rivolte al presidente Xi Jinping ed ai vertici del Partito Comunista cinese.

Durante un evento tenutosi a Shanghai il 24 ottobre 2020, Jack Ma si era tolto un sassolino dalla scarpa accusando il partito comunista cinese con una dichiarazione che potrebbe non essere passata inosservata:

La Cina non ha un rischio finanziario sistemico semplicemente perchè non ha un sistema.

Bloomberg, che sta indagando sulla vicenda, riporta che le autorità cinesi avrebbero imposto a Jack Ma di non lasciare il paese. Anche il Financial Times guarda alla vicenda con sospetto, rivelando che che uno dei dirigenti di Alibaba aveva sostituito Jack Ma alla registrazione di “Africa’s Business Heroes”, il talent show di cui l’imprenditore era autore e giudice.

La scomparsa di Jack Ma inoltre coincide con le indagini dell’antitrust sul suo impero fondato sul successo di Alibaba. L’accusa in questo caso era di presunte pratiche monnopoliste nei confronti della concorrenza.

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.