Inviare soldi con WhatsApp: chi può farlo?

Inviare soldi attraverso WhatsApp è stata da sempre una possibilità per la nota compagnia, ed in questi giorni sta diventando sempre più una certezza. Pare infatti che nella giornata di ieri siano stati annunciati i primi test di integrazione del Wallet Novi all’interno dell’app.

Il CEO di WhatsApp, Will Cathcart, ha comunicato la notizia attraverso un Tweet sull’account ufficiale dell’azienda. Ma facciamo prima un passo indietro.

Nel mese di ottobre, Facebook (ora Meta) ha lanciato un piccolo test pilota del suo Wallet Novi negli Stati Uniti e in Guatemala. I collaudatori sono stati in grado di inviare pagamenti personali tramite il servizio. La società ha adesso annunciato che un numero limitato di persone negli Stati Uniti sarà anche in grado di inviare e ricevere pagamenti Novi dall’interno di WhatsApp, ed è qui che torniamo al contenuto della notizia in calce.

Il co-fondatore di Novi David Marcus ha dichiarato in precedenza che Meta estenderà i pagamenti Novi a tutte le sue filiali, vale a dire Facebook, Instagram e WhatsApp. Per WhatsApp, l’invio di denaro è facile quasi quanto l’invio di un messaggio: gli utenti non avranno nemmeno bisogno di lasciare l’applicazione.

Novi
Il funzionamento è molto intuitivo.

Si tratta anche di un modo semplice per inviare denaro senza alcun aumento dovuto alle tasse. Per farlo, gli utenti dovranno trovare il contatto di destinazione del pagamento all’interno di WhatsApp, toccare l’icona della clip di carta su Android o l’icona + su iOS nella barra di testo, selezionare Pagamento e seguire le istruzioni su come accedere al proprio account Novi.

Il capo di Novi Stephane Kasriel ha detto su Twitter: “Sentiamo spesso che le persone usano WhatsApp per coordinare l’invio di denaro ai propri cari, e Novi permette alle persone di farlo in modo sicuro, istantaneamente e senza tasse. I pagamenti appariranno direttamente nella chat della gente.”

Su Novi, 1 USDP (Pax Dollar, una moneta digitale utilizzata ad hoc per il wallet)  equivale a 1 USD, con un rapporto 1:1. La gente non comprerà la cripto valuta quando la userà, si tratta semplicemente di un trasferimento di denaro che usa stablecoin come strumento. Questo servizio ha una disponibilità estremamente limitata per ora. Quest’ultimo cercherà di espandere la sua portata dopo aver ricevuto feedback da parte degli utenti, cruciali in opere di questo calibro.

Leggi anche:

Ultimi pubblicati

Articoli di Interessa

h1, h2, h3, h4, h5, h6 { font-family: 'Roboto', sans-serif; color: #81D743; font-weight: 400; margin: 6px 0; }