WhatsApp si aggiorna: introdotti i messaggi effimeri

I messaggi che scompaiono sono un’ottima feature per coloro che tengono particolarmente alla propria privacy. L’utente interessato sceglie un lasso di tempo, e i messaggi vengono automaticamente cancellati dopo tale periodo di tempo. WhatsApp ha deciso di implementare questa feature, e dunque di permettere agli utenti di cancellare i messaggi dopo un periodo prefissato da quest’ultimi. Si tratta dell’ennesima soluzione adottata per ritardare l’inevitabile migrazione ad altre piattaforme concorrenti, come Telegram, che dispone di questa funzione sin dal lancio.

Con l’ultimo aggiornamento di WhatAapp, è possibile attivare la funzione effimera di default per tutte le nuove chat. Ciò significa che ogni volta che si inizia una conversazione con un amico, i messaggi saranno cancellati dal registro dopo un certo periodo di tempo (scelto dall’utente stesso).

WhatsApp
Com’è possibile vedere dall’immagine, è possibile impostare un timer.

Non basta però solo l’aggiornamento: è infatti necessario attivare i messaggi che scompaiono ogni volta che si avvia una nuova chat. Ora, è possibile modificare le impostazioni per far sì che tutte le nuove conversazioni abbiano le stesse feature.

La modifica si applicherà solo alle nuove conversazioni, quindi nel caso in cui si partecipasse a dei gruppi sarà necessario rifarli se si desidera attivare la nuova funzionalità.

I messaggi spariranno per entrambe le parti dopo 24 ore, sette giorni o 90 giorni se anche solo uno dei membri della chat ha attivato la funzione, il che ha perfettamente senso per il discorso privacy.

WhatsApp
Ecco l’impostazione del timer.

All’utente non resta altro che settare il tutto, semplicemente recandosi nelle impostazioni. Il procedimento è il medesimo sia per i possessori Android che iPhone.
Occorrerà:

  1. Entrare nelle Impostazioni di WhatsApp
  2. Entrare su Account
  3. Poi su Privacy
  4. Cliccare su Timer predefinito messaggi
  5. Scegliere l’opzione interessata (24 ore, 7 giorni, 90 giorni, No)

Circa la funzionalità effettiva, sebbene sia vero che occorrerà cominciare una nuova chat per rendere funzionante tale implementazione è altrettanto vero che gli amministratori dei gruppi potranno cambiare la funzionalità stessa senza la necessità di ricreare i gruppi.

Ci sono, ovviamente, degli accorgimenti da seguire per far sì che i messaggi effimeri risultino effettivamente utili.
Quotare e/o citare un messaggio effimero anche dopo la sua eliminazione potrebbe renderlo leggibile, allo stesso tempo questi potrebbero risultare ancora visibili dalle anteprime sul proprio smartphone. Anche il semplice inoltrare un messaggio effimero in un’altra chat lo renderà permanente in quella di destinazione. Infine, effettuando il backup prima dell’eliminazione dei messaggi, questi risulteranno visibili.
Si tratta di particolarità che fanno storcere un po’ il naso, e che in futuro potranno risultare in un nuovo aggiornamento ma che per adesso rientrano nelle criticità di una funzione che potremmo definire ancora in via di sviluppo.

Maggiori dettagli sono inclusi nel post Facebook di Mark Zuckerberg.

 

Leggi anche:

Ultimi pubblicati

Articoli di Interessa

h1, h2, h3, h4, h5, h6 { font-family: 'Roboto', sans-serif; color: #81D743; font-weight: 400; margin: 6px 0; }