Internet down: tantissimi siti e servizi offline, anche Amazon e Twitch

In queste ultime ore, come tanti avranno sicuramente notato, l’internet a livello globale sta affrontando un down che sta coinvolgendo migliaia di siti e servizi annessi. Parliamo di realtà come Twitter, Spotify, Amazon e  addirittura Twitch, colpite, almeno in alcuni casi, da un totale blackout da renderli inaccessibili.

Secondo le ultime informazioni apprese, dietro al problema vi sarebbe Fastly, una delle più grandi CDN al mondo che gestisce la cache dei siti. Problemi che hanno portato a generare il fantomatico “Error 503 Service Unavailable” o “Connection Failure”.

Queste le regioni che al momento sono affette dai disservizi:

Europe (Amsterdam (AMS), Dublin (DUB), Frankfurt (FRA), Frankfurt (HHN), London (LCY)), North America (Ashburn (BWI), Ashburn (DCA), Ashburn (IAD), Ashburn (WDC), Atlanta (FTY), Atlanta (PDK), Boston (BOS), Chicago (ORD), Dallas (DAL), Los Angeles (LAX)), and Asia/Pacific (Hong Kong (HKG), Tokyo (HND), Tokyo (TYO), Singapore (QPG)).

Fastly in ogni caso afferma di aver trovato una potenziale risoluzione al problema e sta lavorando affinché tutto si risolvi entro breve tempo. Per chi non lo sapesse, Fastly per la rete utilizza Varnish, un software concepito appositamente per gestire i siti web dinamici che pubblicano con frequenza o semplicemente contano un sacco di contenuti attivi. Sembra scampato l’allarme dell’attacco hacker, che ovviamente è subito diventato un potenziale indiziato.

Fonte

Ultimi Articoli

Related articles

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui