Il benchmark Huawei Mate 20 Lite conferma il processore e 4 GB di RAM

Il benchmark Huawei Mate 20 Lite conferma il processore e 4 GB di RAM

L’imminente Huawei Mate 20 Lite è già stato oggetto di numerose voci che hanno sostanzialmente rivelato le sue caratteristiche tecniche per intero e il design dello smartphone. Dalle voci, oggi si passa ad un benchmark del dispositivo su Geekbench che conferma alcuni dettagli.

Iniziando con il processore, si era parlato che a bordo ci sarebbe stato il nuovo Kirin 710 e grazie al benchmark di oggi, la presenza del chip è stata confermata con tanto di risultati, con un rispettabile 1598 sul single core e solo 4665 punti nel test multi-core. Risultati che lo mettono alla pari con i dispositivi che montano i processori della serie 600 di Qualcomm, ma ben lontano da quelli che invece adotteranno lo Snapdragon 710 di recente presentazione.

Oltre al processore, si era anche parlato della possibilità di vedere il Huawei Mate 20 Lite con a bordo 6 GB di RAM, ma i risultati del benchmark rivelano che avremo un dispositivo con 4 GB di RAM, a meno che non ci sia anche un’altra variante. Dovrebbero esserci invece 64 GB di spazio di archiviazione e Android 9 Pie con la EMUI 9.0.

In termini di design, il posteriore del Mate 20 Lite riprende alcuni spunti del Mate 10 Porsche Design ospitando una configurazione a doppia fotocamera e lo scanner per impronte digitali. Inoltre, quando si tratta del pannello frontale, il Mate 20 Lite segue le orme degli ultimi smartphone di Huawei vantando un display con formatov19: 9 completo di una piccola tacca in alto.
Al momento, non è chiaro quando Huawei presenterà la sua prossima offerta di fascia media, ma considerando che fa parte dei più performanti Mate 20 e Mate 20 Pro ,che saranno entrambi svelati in ottobre, è previsto un programma di annunci simile per la variante Lite.
Huawei-Mate-20-Lite-Geekbench
Huawei-Mate-20-Lite-Geekbench