Huawei presenta P50 Pocket, un nuovo smartphone pieghevole

Dopo tre generazioni della serie pieghevole Mate X, Huawei ha finalmente presentato il suo primo telefono pieghevole a conchiglia: Huawei P50 Pocket.

Il device monta un meccanismo a cerniera brevettato Huawei senza spazi visibili quando è chiuso. P50 Pocket continua il linguaggio di design delineato dalla serie Huawei P50 e utilizza un design in vetro strutturato 3D su misura.

C’è uno schermo principale OLED da 6,9 pollici a 120 Hz con proporzioni 21: 9 e risoluzione 2790 x 1188 px. Huawei è dotato di un foro sulla parte superiore che ospita la fotocamera selfie.

Il piccolo schermo è piuttosto sofisticato, ha dei propri widget di servizio per app proprietarie e di terze parti come mappe, lettori musicali e codici QR. E’ possibile utilizzarlo per navigare sul grande schermo, chiudere il telefono e continuare a vedere le indicazioni sulla schermata di copertina.

P50 Pocket è dotato di tre fotocamere: una fotocamera principale da 40 MP con obiettivo equivalente da 26 mm insieme a uno snapper ultrawide da 13 MP f/2.2 e una fotocamera a spettro ultra da 32 MP f/1.8 che dovrebbe aumentare la resa cromatica.

Il cuore dello smartphone è uno Snapdragon 888 4G dotato di 8 o 12 GB di RAM e 256/512 GB di spazio di archiviazione. Come si poteva immaginare, dal punto di vista del software il produttore ha puntato su HarmonyOS come rimpiazzo al classico Android, mentre la batteria ha una capacità di 4.000 mAh e supporta la ricarica cablata da 40 W. Il pieghevole misura 7,2 mm quando è aperto, 15,2 mm quando è piegato e pesa 190 grammi.

Ultimi pubblicati

Articoli di Interessa

h1, h2, h3, h4, h5, h6 { font-family: 'Roboto', sans-serif; color: #81D743; font-weight: 400; margin: 6px 0; }