Honor: in sviluppo uno smartphone pieghevole

Honor: in sviluppo uno smartphone pieghevole

Con la sua ritrovata indipendenza da Huawei, per Honor il 2021 rappresenterà l’anno della rinascita sotto tanti punti di vista, e a quanto pare nel mirino dell’azienda cinese vi è anche la volontà di proporre sul mercato il suo primo smartphone pieghevole.

Stando agli ultimi rumors che stanno animando la piattaforma Weibo, Honor starebbe lavorando ad un progetto, un device pieghevole appartenente alla serie Magic, da proporre all’interno di un catalogo composto da smartphone di fascia media e alta.

Non ci sono molti dettagli in merito a questo device, ma le indiscrezioni suggeriscono che il progetto possa essere stato concepito già lo scorso anno, quindi ancora sotto l’etichetta di Huawei.

Ricordiamo che il primo smartphone ad arrivare nella nuova era di Honor post-Huawei si colloca direttamente nella fascia medio/alta dei suoi prodotti.

Nel 2021 il primo smartphone Honor con i servizi GSM?

Il CEO di Honor, George Zhao, ha recentemente dichiarato che con l’ottenimento di una propria indipendenza sul mercato, l’azienda continuerà a seguire alcuni dei suoi principali obiettivi: raggiungere il tetto dei 100 mila smartphone consegnati entro la fine del 2021, e ovviamente scalare la vetta delle classifiche nel mercato cinese.

Come avevamo ipotizzato nei nostri articoli precedenti relativi alla vendita del brand, la ritrovata indipendenza da Huawei permetterà a Honor di riproporre sul mercato degli smartphone con a bordo i servizi principali di Google (GMS).

Il CEO di Honor, George Zhao, ha recentemente dichiarato che con l’ottenimento di una propria indipendenza sul mercato, l’azienda continuerà a seguire alcuni dei suoi principali obiettivi: raggiungere il tetto dei 100 mila smartphone consegnati entro la fine del 2021, e ovviamente scalare la vetta delle classifiche nel mercato cinese.

Come avevamo ipotizzato nei nostri articoli precedenti relativi alla vendita del brand, la ritrovata indipendenza da Huawei permetterà a Honor di riproporre sul mercato degli smartphone con a bordo i servizi principali di Google (GMS).

Kommersant, quotidiano russo molto affidabile e autorevole, ha infatti riportato alcune indiscrezioni che parlano di una nuova gamma di smartphone attualmente in fase di sviluppo, con una release prevista già entro il 2021, che faranno nuovamente leva sui servizi GMS, sui quali il gruppo non poteva più contare a causa del ban emesso dagli Stati Uniti nei confronti di Huawei. Intanto i prossimi smartphone ad arrivare sul mercato saranno quelli della gamma V40, che tuttavia non avranno ancora i servizi Google, ma continueranno a proporre gli Huawei Service, con tanto di interfaccia Magic UI.

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.