Google Stadia: l’app per Smart TV è vicina, disponibile la versione free di Stadia Pro in Italia

L’arrivo di Google Stadia sulle smart TV con sistema operativo Android è ormai oggetto di indiscrezioni da diverso tempo.

Sappiamo già che Google sta lavorando all’implementazione nativa dell’applicazione sulla futura versione di Android 11 per le smart TV, e con tutta probabilità l’arrivo avverrà proprio nel corso di questo 2020.

I ragazzi di 9to5Google hanno dal canto loro colto l’opportunità di approfondire meglio l’applicazione, provando ad installarla direttamente su un sistema operativo Android TV e con inaspettata sorpresa, questa viene riconosciuta come un software nativo.

Indizio quindi che conferma non solo l’imminente arrivo dell’app sulle smart TV attualmente in commercio, ma anche una sua integrazione nativa all’interno di qualche prossimo aggiornamento di sistema.

I dataminer hanno infatti scovato un riferimento all’applicazione nell’ultimo aggiornamento di Android 11 R/2020.

Tornando invece all’applicazione, il test effettuato da 9to5Google conferma che attualmente questa una volta installata come APK permette di accedere al proprio account, ma ovviamente mancando il supporto ufficiale per lo streaming non è possibile avviare i giochi.

Stadia Pro è disponibile gratuitamente anche in Italia

Nel nostro precedente articolo vi avevamo riportato dell’iniziativa da parte di Google di proporre agli utenti muniti di account Gmail la possibilità di sottoscrivere un periodo di prova dalla durata di due mesi a Stadia Pro.

L’iniziativa richiedeva almeno 48 ore prima di entrare ufficialmente in vigore in tutte le nazioni in cui è attualmente disponibile la piattaforma di cloud gaming.

Nel corso degli ultimi giorni l’accesso gratuito al servizio è pienamente disponibile anche da noi in Italia, e si tratta indubbiamente del miglior modo possibile per testare le qualità di Stadia.

Giocare in streaming in 4K su Google Chrome

Il supporto al 4K è ovviamente garantito in esclusiva per i soli utenti con abbonamento a Stadia Pro.

Per sapere se il dispositivo con il browser in atto supporta effettivamente Stadia basta digitare sulla barra degli indirizzi “chrome://gpu”.

Una volta premuto Invio, bisogna scorrere la pagina fino al raggiungimento della voce “Video Acceleration Information”: se in quel riquadro non viene riscontrato alcun problema nelle voci “Decode VP9”, allora significa che il dispositivo supporta la funzione di streaming in 4K, ma anche l’audio surround 5.1 e l’HDR.

Tutto ovviamente è possibile grazie alla presenza di un monitor che supporta tale risoluzione.

Ma i requisiti non si fermano qui, perché ovviamente anche la connessione gioca un ruolo importante nell’impiego di Chrome per lo streaming.

I requisiti minimi di connessione necessari per un corretto utilizzo di Chrome, sono di almeno 35Mb/s. Sul sito ufficiale è possibile effettuare il test di velocità.

Ultimi pubblicati

Articoli di Interessa