Google Pixel 3 e 3 XL, versione aggiornata del chip Visual Core per super selfie

Google Pixel 3 e 3 XL, versione aggiornata del chip Visual Core per super selfie

Altra notizia in merito ai futuri Google Pixel 3 e 3 XL, che come i più informati sapranno, verranno ufficializzati probabilmente ad ottobre, data in cui sapremo tutto o quasi sui nuovi smartphone di casa Google.

Oggi, ad esempio, tramite una notizia rilasciata da 9to5Google, la quale a sua volta cita fonti anonime, entrambi gli smartphone Google Pixel 3 e 3 XL, monteranno due fotocamere frontali, con uno dei due sensori provvisto di opzione grandangolare. Questa funzione consentirà a Pixel 3 e 3 XL di effettuare dei “super selfie“. Le nuove fotocamere frontali offriranno anche una modalità ritratto migliorata. Erano apparse già altere foto che mostravano i due sensori anteriori, ma le indicazioni di allora suggerivano che il secondo sensore sarebbe servito solo allo sblocco facciale. 

Le fonti del rapporto affermano inoltre che il nuovo sistema di fotocamere frontali di Google, consentirà ai telefoni cellulari di supportare un nuovo sistema di riconoscimento facciale. Tuttavia, le fonti non sono state in grado di fornire dettagli reali né su questa funzionalità, né sulle caratteristiche reali delle de fotocamere. Il rapporto afferma inoltre che Google introdurrà una versione aggiornata del chip Visual Core integrato negli attuale Pixel 2 e Pixel 2 XL, per gestire al meglio il reparto fotografico del dispositivo. La risoluzione esatta di questi sensori non è ancora confermata, ma le ultime notizie suggeriscono che le fotocamere anteriori saranno entrambi da 8.1 megapixel.

Una scelta che va senza dubbio in contrapposizione al mercato, dove le altre case costruttrici introducono 2, se non 3 fotocamere posteriori e sono in poche quelle che optano per una soluzione a doppia fotocamera anche nell’anteriore. Google ha infatti optato per una singola fotocamera posteriore, come mostrato anche dalla recente recensione russa, ma la fonte sostiene che è così potente da non aver bisogno di una seconda fotocamera. Il sensore posteriore dovrebbe essere da 12,2 megapixel e si dice che riesce ad ovviare alla scarsa illuminazione in modo incredibile; il nuovo chip di Visual Core, oltre ad occuparsi della parte anteriore, si occuperà del posteriore per essere più di un semplice HDR +. Non ci sono ulteriori dettagli su questo nuovo chip Visual Core né quali siano i suoi presunti miglioramenti, presumibilmente radicati nel software, magari lo sapremo con la prossima news trapelata.