Google limita le tacche che può avere un dispositivo Android

Google limita le tacche che può avere un dispositivo Android

I produttori di dispositivi Android oramai sono sulla strada di produrre smartphone con il notch. Tutto è cominciato con Essential Phone che implementò questa idea per aumentare le dimensione del display senza dover rinunciare alla fotocamera anteriore. Successivamente la tacca divenne famosa grazie alla sua introduzione anche da parte di Apple con iPhone X. Di li in avanti tutti hanno iniziato a fare le medesime scelte.

La maggior parte degli smartphone che abbiamo visto finora non ha più di una tacca, ma Google vuole cautelarsi per il futuro con una sorta di legge che stabilisce il massimo di tacche che uno smartphone Android potrà avere.

Google ha informato i produttori sulla vicenda, intimandoli di produrre i loro dispositivi con solo una tacca nella parte superiore e/o nella parte inferiore del display. Gli smartphone potranno così avere un massimo di due notch.

Data la natura open source di Android, Google non può impedire a un produttore di creare uno smartphone con tre tacche sul display, per qualche strana ragione. Ma se qualcuno dovesse creare un dispositivo del genere, Google probabilmente potrebbe prendere dei provvedimenti (non ancora stabiliti, o almeno non ne conosciamo la natura)

È improbabile che ciò accada, ma meglio essere previdenti dice Google, non credete?

Fonte Android Developer