Galaxy S20: rivelati nuovi dettagli sulla fotocamera posteriore

Galaxy S20: rivelati nuovi dettagli sulla fotocamera posteriore

La serie Galaxy S20 introdurrà una serie di interessanti aggiornamenti rispetto alla gamma Galaxy S10 con una particolare attenzione per la fotocamera posteriore. Non sarà solamente l’hardware della fotocamera a distinguere i prossimi top di gamma dai precedenti smartphone della serie Galaxy S di Samsung. Infatti, secondo le ultime novità, la compagnia di Seul ha in serbo l’introduzione di nuove funzionalità software, molte delle quali sono state descritte in dettagli in un rapporto di XDA Developers qualche mese fa.

Galaxy S20: in arrivo due nuove funzionalità software per la fotocamera

Oggi, Max Weinbach ha svelato nuove funzionalità sulla fotocamera di Galaxy S20. Stando a quanto riferito, una della nuove funzioni si chiamerà QuickTake e consentirà di catturare una singola immagine sfruttando tutti e tre gli obiettivi della fotocamera posteriore, lasciando poi all’utente la scelta di quale scatto conservare. Come riportato in precedenza, i tre dispositivi di Samsung avranno anche una versione video di questa funzione chiamata Single Take Photo. Anche in questo caso durante l’acquisizione video saranno conservati fotogrammi nella memoria interna, offrendo anche in questo caso la possibilità di scegliere tra foto e clip preferiti ed eliminare il resto.

galaxy s20

QuickTake è una di quelle funzionalità che la compagnia di Seul avrebbe potuto implementare anche sulle serie Galaxy S10 e Note 10, allo stesso modo della modalità Pro, eliminata negli attuali top di gamma e in arrivo nuovamente con il Galaxy S20. La nuova funzione svolgerà in maniera analoga quanto offerto dalla modalità Live Focus, con la possibilità di archiviare sia la foto bokeh che l’immagine standard contemporaneamente. Con un singolo scatto sarà possibile ottenere tutti gli effetti offerti dai tre obiettivi.

QuickTake dovrebbe così rivelarsi molto comoda: non sarà necessario passare dalla fotocamera normale a quella ultra-grandangolare quando si scatta una foto di un paesaggio, ad esempio. È possibile che Samsung introdurrà la funzionalità anche nella serie Galaxy S10 e Galaxy Note 10 con un aggiornamento software a seguito del rilascio del Galaxy S20. Il colosso coreano è infatti solito ad importare le proprie funzionalità software per la fotocamera anche nei dispositivi più vecchi, come ha fatto recentemente con la modalità Notte, introdotta con Note 10.

Fonte: SamMobile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.