Come pagare i mezzi pubblici con lo smartphone a Roma con B+

Come pagare i mezzi pubblici con lo smartphone a Roma con B+

Roma è sicuramente una di quelle città dove utilizzare l’automobile è super sconveniente a causa dell’elevato numero di vetture ed il caos quotidiano. Parcheggi inesistenti, elevato costo della sosta ed altri mille “problemi” ci portano ormai ad utilizzare sempre di più i mezzi pubblici. Ecco qui quindi che ATAC per agevolare l’utilizzo dell’infrastruttura pubblica ha deciso di lanciare il nuovo servizio B+.

Si tratta di una nuova modalità di pagamento dei titoli di viaggio via smartphone, altro strumento utilissimo che ormai ci permette di fare praticamente di tutto. Se prima i cellulari venivano utilizzati soltanto per chiamare e mandare messaggi oggi vengono utilizzati davvero per tutto. Chattare, orientarsi, scoprire cose nuove, immortalare foto e video ricordo, pagare le bollette, acquistare merce su internet ed anche pagare i mezzi pubblici.

Basta fare lunghe file al tabacchino o magari dimenticarsi di rinnovare l’abbonamento proprio quando serve. Ecco che qui entra in gioco B+. Come pagare i mezzi pubblici a Roma con questo fantastico servizio? Vi spieghiamo tutto.

Come pagare i mezzi pubblici a Roma: rivoluzione B+


Siamo tutti abituati a recarci al tabacchino per comprare un biglietto del Bus o del Tram, ma non siamo poi così abituati a gestire tutti i nostri biglietti via smartphone. È proprio qui che entra in gioco B+. A chi non capita di svegliarsi, correre a lavoro ma poi ritrovarsi il tornello della metropolitana chiuso perché il nostro abbonamento è scaduto? Ci giriamo per guardare il distributore automatico di biglietti ed eccoli li in preda al panico. Milioni di turisti in fila vicino alla macchinetta. È finita, al lavoro si arriva tardi ed il capo sicuramente non sarà felice.

Con B+ tutto questo è soltanto un lontanissimo e bruttissimo ricordo. Si parla di un servizio fruibile attraverso due canali: myCicero e Tabnet. Attraverso una di queste due piattaforme potremo gestire tutti i nostri viaggi ed acquistare e convalidare uno dei seguenti titoli a seconda della necessità:

  • BIT100 minuti;
  • ROMA24H;
  • ROMA48H;
  • ROMA72;
  • Abbonamento Mensile Personale.

Registrarsi al servizio ed utilizzare B+

Data questa premessa passiamo subito al dunque e vediamo come pagare i mezzi pubblici con lo smartphone a Roma e non solo. La prima cosa da fare per utilizzare il sistema è scegliere con quale servizio usufruirne. Vi abbiamo detto poco prima che possiamo utilizzare questa funzionalità attraverso due servizi: myCicero e Tabnet. Andiamo a scoprirli entrambi:

B+ con myCicero

myCicero

La prima cosa da fare è scaricare l’applicazione sul Play Store o sull’iTunes Store per dispositivi Apple. Puoi eseguire il download dell’applicazione direttamente da uno dei due link sotto riportati.

Una volta eseguito il download dell’applicazione basterà seguire questi semplici passaggi per scoprire come pagare i mezzi pubblici con lo smartphone:

  1. Registrati a myCicero e crea il tuo account da smartphone;
  2. Scegli il metodo di pagamento. I titoli sono acquistabili tramite carta di credito (circuito Visa e Mastercard), Bemoov, in contanti presso tutte le ricevitorie SisalPay o tramite un Borsellino ricaricabile myCicero;
  3. Acquista i titoli di viaggio, accedi quindi alla sezione dell´app Trasporto Regionale → Acquista titoli per acquistare biglietti e abbonamenti.
  4. Inizia ad utilizzare il tuo biglietto andando direttamente al tornello e sfruttando il chip NFC del tuo smartphone o il lettore di codici QR.

A seconda del titolo di viaggio acquistato il biglietto andrà naturalmente convalidato. Ecco quindi come procedere a seconda del tipo di biglietto acquistato:

Viaggi in superficie: Accedi all’interno dell’applicazione nella sezione “Trasporto Regionale → I Miei titoli”, seleziona il biglietto acquistato e seleziona “Bus” prima di prendere il mezzo. Questo procedimento abiliterà il tuo biglietto ed è ovviamente valido sia per autobus, tram e filobus.

Viaggio in metropolitana: Accedi all’interno della sezione “Trasporto Regionale → I Miei titoli” e seleziona “Metro”. Qui verrà generato un codice QR da mostrare ai lettori ottici presenti nei tornelli della metropolitana. Una volta generato il codice sarà attivo per i successivi 2 minuti. Se hai un dispositivo recente che ha il chip NFC puoi anche utilizzare lo stesso smartphone come “chiave digitale” avvicinando il dispositivo al lettore NFC.

Viaggio in treno: Anche qui stesso procedimento, ma dovremo spostarci all’interno della voce “Treno”. Scegliamo la stazione di partenza e seguiamo le istruzioni a video.

B+ con Tabnet

Tabnet

Il servizio offerto da Tabnet è il medesimo. In questo caso quindi prima di procedere basterà scaricare l’apposita applicazione presente all’interno del Play Store per i dispositivi Google ed App Store per i dispositivi iOS. In basso abbiamo già pronti i link diretti per l’applicazione.

Una volta eseguito il download dell’applicazione Ed installata sul nostro dispositivo basterà creare il nostro account direttamente all’interno dell’applicazione. Il modo in cui è possibile acquistare i biglietti è il medesimo. Come pagare i mezzi pubblici con lo smartphone via Tabnet? Basta spostarci sul tipo di servizio interessato all’interno del menù principale.

Per effettuare il pagamento dei biglietti sono disponibili varie modalità, tra cui:

  • Pagamento tramite borsellino virtuale: Una volta registrato l´utente potrà ricaricare il proprio borsellino virtuale con cui usufruire successivamente dei vari servizi disponibili. L’utente potrà ricaricare scegliendo la funzione di ricarica con carta e digitando i dati della propria carta di credito in un ambiente certificato, garantendo così il massimo della sicurezza per l´utente finale. Si possono utilizzare tutte le carte di credito accettate dai circuiti VISA, MASTERCARD, ecc.La parte più comoda di questo servizio è che è possibile ricaricare il borsellino mediante contanti presso la Tabaccheria abilitata al servizio TABNET (non sono previsti costi di commissione aggiuntivi). All’interno dell´app o nel sito Web, è disponibile un servizio di ricerca su mappa della Tabaccheria abilitata più vicina alla propria posizione.
  • Pagamento tramite carta di credito associata: L’utente potrà memorizzare i dati di uno strumento di pagamento (carta di credito) con apposita funzione “Associa carta” messa a disposizione dall’App con cui usufruire successivamente dei vari servizi disponibili (sono previsti dei costi di commissione aggiuntivi ad ogni utilizzo della carta associata). Anche in questo caso l’utente inserirà i propri dati carta in un ambiente completamente sicuro. Sarà possibile per l´utente memorizzare uno o più strumenti di pagamento, scegliendo fra quelli memorizzati, il suo preferito.

Come pagare i mezzi pubblici con smartphone: niente paura del controllore

atac

Tutti, una volta acquistato il biglietto, temiamo comunque che qualcosa possa andare storto e ritrovarci una bella multa da parte del controllore. In questo caso niente panico, i nostri titoli potranno essere verificato dal personale addetto semplicemente mostrando il nostro acquisto via app. Arriva il controllore? Apriamo quindi l’applicazione e mostriamogli il biglietto. Non avrà bisogno di nient’altro.

La nostra guida “Come pagare i mezzi pubblici con lo smartphone a Roma con B+” ti è piaciuta? Bene! Di seguito troverai un link per scoprire tutte le altre nostre guide.

Le nostre guide -> Clicca qui