Chromebook: si punta al cloud gaming, nuovi modelli in arrivo da Lenovo, Acer e ASUS

Lenovo, Acer e ASUS sarebbero pronte a lanciarsi nel mercato hardware del cloud gaming con dei Chromebook proprietari con l’obiettivo di spingere alcune delle piattaforme streaming più gettonate come Xbox Game Pass e STADIA.

La notizia arriva dal noto leaker SnoopyTech, che tuttavia non ha voluto sbottonarsi con dettagli specifici sul progetto, tuttavia sembra che il piano sia quello di assecondare la nuova moda dei dispositivi pensati per il gaming in cloud, un po’ come la recente console G-Cloud annunciata da Logitech e realizzata in partnership con Tencent.

Ovviamente dietro all’iniziativa potrebbe esserci proprio Google, che già da diverso tempo sta cercando di trasformare i suoi dispositivi Chromebook in hardware dedicati al gaming, tuttavia con risultati ancora altalenanti. Ricordiamo infatti che dopo numerosi testing, con l’aiuto di Valve è stato possibile portare sui Chromebook il client ufficiale di Steam, oltre al PlayStore che, sulla carta, apre questo tipo di dispositivi ad accogliere anche tutta una serie di videogiochi destinati al mercato mobile.

I Chromebook potrebbero quindi diventare un grande ecosistema indirizzato al cloud gaming e questo permetterebbe anche di superare la barriera dell’hardware limitato che affligge questi dispositivi. Ovviamente nel caso di ASUS, Lenovo e Acer, è lecito aspettarsi dei Chromebook diversi da quelli classici, ma con elementi hardware e software più indirizzati alla fascia dei giocatori, magari con tastiere personalizzate e display ad alta risoluzione e frequenze superiori allo standard.

Ultimi pubblicati

Articoli di Interessa