Chromebook in futuro permetterà di aprire molte più tipologie di archivi

Chromebook in futuro permetterà di aprire molte più tipologie di archivi

Google sta lavorando per rendere i suoi Chromebook dei PC essenziali, ma funzionali a svolgere qualsiasi tipo di operazione, senza precludersi nulla.

E quindi che, come segnalato dai colleghi di 9to5Google, Google sta lavorando per aggiungere il supporto per molte più tipologie di archivi, oltre ai classici .zip e .rar. già supportati. Questo dovrebbe rendere la vita molto più semplice per le persone che hanno regolarmente a che fare con alcuni archivi meno comuni ma ancora onnipresenti come .7z e .tgz.

Il supporto a questa nuova funzione dovrebbe essere disponibile con il prossimo Chrome OS 93, previsto per il mese di settembre su Chromebook.

Mentre .zip e .rar potrebbero essere i formati di archivio più comuni sul Web, ci sono ancora molti altri tipi di file in giro che Chrome OS non ha ancora supportato in modo nativo. Esistono app Linux e strumenti online (più o meno affidabili) che possono colmare il vuoto, ma avere una soluzione nativa è molto più conveniente.

Ecco i formati che verranno supportati:

  • 7z
  • bz2
  • crx
  • gz
  • iso
  • rar
  • tar
  • tbz
  • tbz2
  • tgz

Google proporrà queste funzioni già nella build Chrome OS 93 presente nel canale per sviluppatori. L’aggiornamento dovrebbe essere disponibile per tutti all’inizio di settembre, ma per utilizzare le nuove opzioni di estrazione, inizialmente andrà abilitato un flag (chrome:flags#files-archivemount). Una volta che Chrome OS 94 verrà lanciato a fine settembre/inizio ottobre, i nuovi tipi di archivio supportati saranno supportati per tutti come impostazione predefinita.

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.