Apple si arrende, i prossimi iPhone avranno il caricatore USB-C

Apple si è finalmente arresa e ha ceduto alle pressioni dell’Unione Europea.

Il vicepresidente senior del marketing mondiale di Apple, Greg Joswiak, ha confermato che un iPhone con USB-C è in arrivo. La notizia arriva dopo che l’UE, questo mese, ha approvato la legge che imporrà ai produttori di includere la porta USB-C nei loro dispositivi per la ricarica e il trasferimento dei dati.

Greg Joswiak, insieme al vicepresidente senior di Apple Craig Federighi, ha incontrato Joanna Stern all’evento del Wall Street Journal. Durante l’intervista, Stern ha chiesto ai dirigenti Apple se l’azienda sarebbe passata a USB-C per i suoi prodotti. Rispondendo alla domanda, Joswiak disse: “Ovviamente, dovremo obbedire; non abbiamo scelta.”

Joswiak ha spiegato che le porte USB-C e Lightning sono diventate gli standard più popolari nel corso degli anni, con circa 1 miliardo di persone che le utilizzano. Ha aggiunto che i cavi staccabili dal power brick hanno per lo più risolto il problema della standardizzazione. Gli utenti possono collegare qualsiasi tipo di cavo al power brick che desiderano utilizzare, come USB-C o USB-A. Ha anche aggiunto che il passaggio dell’iPhone da Lightning a USB-C causerebbe molti rifiuti elettronici.

Apple non avrà altra scelta che passare alla porta di ricarica USB-C sull’iPhone. Alcuni report suggeriscono che Apple stia pianificando di introdurre la porta con l’iPhone 15 previsto per il prossimo anno.

 

Ultimi pubblicati

Articoli di Interessa