Android 11 arriva su Xiaomi Mi 10 e Redmi K30 5G

Android 11 arriva su Xiaomi Mi 10 e Redmi K30 5G

Prosegue la distribuzione del sistema operativo Android 11, che questa volta arriva su Xiaomi Mi 10 e Redmi K30 5G.

Su Xiaomi, l’aggiornamento porta il firmware alla versione V12.2.1.0.RJBMIXM e comprende anche l’interfaccia MIUI 12. Il peso complessivo dell’installazione ammonta a 2,8 GB e include le patch di sicurezza Android relative di ottobre 2020.

Su Redmi invece l’aggiornamento porta la build alla versione V12.1.1.0.RGICNXM,

Le novità di MIUI 12:

  • Multitasking: adesso è possibile spostare le app, chiuderle e ridimensionarle tramite un sistema di gesture a schermo intero
  • Trasmissione dello schermo: adesso è possibile trasmettere documenti, app, giochi e video. Per avvantaggiare il risparmio energetico, adesso sarà addirittura possibile trasmettere i contenuti con lo schermo spento.
  • Modalità Ultra risparmio della batteria: questa nuova feature permette di limitare al minimo le funzioni dello smartphone per risparmiare il consumo energetico. Restano abilitate le funzioni di chiamate, messaggi e connettività di rete.
  • Dark Mode: introdotta una versione migliorata del tema scuro, con la possibilità di applicare alcune personalizzazione da applicare agli sfondi e le applicazioni.
  • App Drawer: questa nuova applicazione, proveniente direttamente dal POCO Launcher di Xiaomi, permette di racchiudere tutte le app nell’apposita sezione, con l’obiettivo di offrire agli utenti la possibilità di ripulire le loro schermate del cellulare.

Altre novità comprendono nuove animazioni di sistema sfumate grazie alla presenza del Mi Render Engine, che si occupa di proporre una navigazione fluida che si interfaccia con Mi Physics Engine, componente che invece è dedicata al movimento delle icone. Introdotto anche il nuovo ”Super Wallpaper” che permette ora di avere delle ricostruzioni di forme planetarie basate su immagini ufficiali della NASA direttamente sul proprio smartphone. Gli sfondi potranno essere impostati come wallpaper in Home Screen e in Lock Screen ma anche sull’Always On.

MIUI 12 garantirà una privacy ancora maggiore, grazie alla presenza di una notifica dei permessi, collocata nella barra di stato.

In questa barra si potranno visualizzate notifiche lampeggianti quando determinate funzioni ”sensibili” (fotocamera, posizione, microfono) sono in esecuzione in background. Anche in questo caso l’utente potrà intervenire rapidamente per revocare il permesso. Il controllo sulle autorizzazioni è esteso e prevede opzioni come la possibilità di concederlo solo “Durante l’utilizzo dell’app”.

Tra le novità del sistema operativo Android 11:

  • Il nuovo design del widget di riproduzione multimediale all’interno dei Quick Settings è attivo di default (prima bisognava farlo manualmente dalle impostazioni sviluppatore) Presente anche una nuova animazione quanto si mette in pausa/riproduzione un brano
  • La registrazione schermo ora può catturare contemporaneamente l’audio interno e quello proveniente dai microfoni
  • Schermata di condivisione meno affollata
  • Le applicazioni fissate in alto all’interno del menù di condivisione ora presentano un’icona aggiuntiva a forma di puntina
  • Nuovo tasto per aprire la notifica di una conversazione in un’app in formato bolla
  • Le app in formato bolla si nascondono automaticamente quando un’altra applicazione entra in modalità schermo intero
  • Ridotte le possibilità di ridimensionamento della finestra del Picture in Picture
  • Nuova icona per il tasto Seleziona all’interno del menù app recsenti
  • Aggiunti 3 nuovi profili di controller esterni compatibili (Xbox 360 Wireless Controller, Xbox USB Controller, Steam Controller Model 1001)
  • Easter Egg di Android 11
  • Le notifiche di riproduzione dei file multimediali sono separate dalle altre notifiche, in quanto arriva un nuovo toggle (Impostazioni > Audio > Media) che consente di nascondere il player quando la sessione è terminata
  • Emoji 13.0
  • Nuovo design per il tasto di spegnimento/riaccensione dello smartphone
  • Refresh rate a 90Hz forzato su Pixel 4

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.