Amazon ha cancellato l’ambizioso MMO de Il Signore degli Anelli

Amazon ha cancellato l’ambizioso MMO de Il Signore degli Anelli

In questi giorni si parla molto della serie TV de Il Signore degli Anelli e dei costi esageratissimi investiti da Amazon nella produzione della prima stagione, pari a 465 milioni di dollari.

Tuttavia, il colosso era da tempo al lavoro anche su un progetto videoludico basato sull’universo fantasy di Tolkien, un multiplayer massivo online (MMO) de Il Signore degli Anelli. Il gioco in questione è stato cancellato a seguito di una disputa legale tra Amazon e Tencent.

Il gioco venne cancellato nel 2019 e avrebbe dovuto rappresentare il grande progetto di punta di Amazon Game Studios, una divisione internamente all’azienda che non gode certamente di grande fiducia da parte del pubblico dopo una serie di passi falsi che hanno alzato un velo di preoccupazione nelle mosse strategiche dell’azienda.

A rivelare la cancellazione, è stato il noto giornalista Jason Schreier, il quale è anche entrato nel dettaglio sulla vicenda.

La proprietà era in fase di sviluppo in collaborazione con il team cinese Leyou Technologies Holdings Ltd., la cui recente acquisizione da parte di Tencent Holdings Ltd. lo scorso dicembre ha portato ad una battaglia legale tra le due parti culminata proprio nella cancellazione del gioco.

Un portavoce di Amazon ha successivamente confermato che il team al lavoro sul progetto è stato spostato per lavorare altrove:

Amiamo l’IP de Il Signore degli Anelli e siamo dispiaciuti di non poter portare questo gioco agli utenti.

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.