Acquistare una stampante: laser o getto d’inchiostro?

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

Quando si ha la necessità di acquistare una nuova stampante, la prima ed importante domanda a cui si deve rispondere è la seguente: è meglio scegliere un modello laser oppure uno a getto d’inchiostro?

La risposta non è semplice: oggi il livello medio di qualità delle stampanti è cresciuto in maniera importante, di conseguenza non è affatto difficile procurarsi un modello di qualità, tuttavia vi sono comunque delle differenze tecniche tra le due tipologie di stampante che meritano di essere valutate con tutta l’attenzione del caso.

Non esitiamo, dunque, e facciamo il punto sia sulle stampanti a getto d’inchiostro che su quelle laser.

Cosa c’è da sapere sulle stampanti laser

Le stampanti laser sono molto moderne e sono assai apprezzate per la qualità delle loro stampe: il livello di precisione, infatti, è davvero altissimo anche per quel che riguarda i dettagli meno percettibili.

Come non sottolineare il fatto che le stampanti laser sanno eseguire le loro stampe in modo estremamente veloce, e questo è un vantaggio non da poco, soprattutto se si è soliti stampare in grandi quantità.

Queste periferiche si rivelano eccelse anche per quel che riguarda le loro caratteristiche tecnologiche: le funzioni che questi device sanno offrire sono molto avanzate, anche a livello di connettività, ciò rende le operazioni di stampa, con le relative personalizzazioni, particolarmente agevoli.

Le stampanti laser convincono anche in un’ottica di lungo periodo: acquistare una stampante come questa significa assicurarsi un articolo tecnologico in grado di funzionare perfettamente per lunghi anni, anche laddove venga sottoposto ad una massiva usura.

Un ulteriore “pro” di questi modelli corrisponde infine al costo dei toner, il quale è tendenzialmente inferiore rispetto ai consumabili delle stampanti a getto d’inchiostro.

Non bisogna dimenticare che oggi è davvero facilissimo procurarsi dei toner compatibili, e-commerce come TuttoCartucce.com sono interamente dedicati a questo genere di articoli, e optando per questi prodotti i costi delle stampe si riducono ulteriormente.

Non c’è che dire, dunque: le stampanti laser sanno essere una scelta ottima sia per gli utilizzi domestici che per quelli aziendali, dunque nel classico ufficio, e non stupisce il fatto che si stiano diffondendo così tanto.

L’unico “contro” degno di nota per quel che riguarda queste stampanti è il loro costo, sicuramente più alto rispetto alle stampanti inkjet, tuttavia la convenienza del prodotto va valutata soprattutto in un’ottica di lungo periodo, oltre che in relazione alle sue performance, di conseguenza la maggiore spesa iniziale viene ampiamente ripagata con quanto è possibile assicurarsi in seguito.

Pro e contro delle stampanti a getto d’inchiostro

Dopo aver elencato così numerosi vantaggi per le stampanti laser, ci si aspetterebbe che le stampanti a getto d’inchiostro siano dei prodotti “di serie B”, ma non è assolutamente così.

A livello generale, la qualità di stampa è leggermente inferiore rispetto a quella garantita dalle stampanti laser, tuttavia per determinati utilizzi le stampanti inkjet sanno rivelarsi perfino migliori.

Nello specifico, questo tipo di stampanti sono considerate la scelta più indicata se si devono effettuare stampe fotografiche, oppure se si deve stampare su particolari tipologie di carta.

Il costo di queste stampanti è sicuramente più basso rispetto a quello delle stampanti laser, per contro però bisogna considerare anche che le stampanti inkjet hanno, in genere, una durata inferiore rispetto a quella delle “cugine” a laser.

Nel lungo periodo va considerato anche che il costo dei consumabili, dunque di cartucce e toner, tende ad essere più alto nei modelli inkjet, e anche questo è un fattore meritevole di attenzione.

 

Ultimi pubblicati

Articoli Correlati

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.
h1, h2, h3, h4, h5, h6 { font-family: 'Roboto', sans-serif; color: #81D743; font-weight: 400; margin: 6px 0; }