Qualcomm e HMD Global: stretto un accordo di licenza pluriennale

Qualcomm e HMD Global: stretto un accordo di licenza pluriennale

Il futuro per gli smartphone in 5G di Nokia appare finalmente più nitido, alla luce di un accordo ufficiale stretto tra Qualcomm e HMD Global.

La partnership tra le due aziende permetterà alla divisione di sviluppo di HMD Global (ovvero quello dei Nokia) di realizzare i prossimi smartphone adottando le tecnologie fornite da Qualcomm, quindi i processori e ovviamente anche i modem per il collegamento alle reti mobile.

Ovviamente questo delinea un futuro più roseo in vista dei primi smartphone in 5G di Nokia, con la rete di nuova generazione che entrerà pienamente in vigore tra la fine del 2020 e l’inizio del 2021.

Al contempo non sorprende che Qualcomm stia prendendo sempre più piede sul mercato, dato che allo stato attuale si tratta del punto di riferimento per la maggior parte dei produttori di smartphone.

La stessa Apple ha recentemente fatto pace dopo le continue lotte in tribunale, con un accordo che favorirà entrambe le parti e permetterà alla casa di Cupertino di muoversi a pieno regime nel mondo degli smartphone in 5G.

Alex Rogers, VP e presidente di Qualcomm Technology Licensing ha dichiarato:

Qualcomm sta guidando la transizione verso il 5G e siamo orgogliosi di mettere a disposizione le nostre tecnologie rivoluzionarie 3G/4G/ 5G ai principali OEM come HMD Global e di supportarli nella fornitura di interessanti prodotti in tutto il mondo.

Fonte

Commenti Facebook