XBOX: Microsoft vuole convertire i dischi in digitale, depositato un brevetto

I giochi digitali sono diventati così diffusi che sia le console di nuova generazione Xbox che PlayStation hanno delle varianti sul mercato dedite esclusivamente alla fruizione digitale, senza un lettore ottico.

Queste opzioni solo digitali sono più economiche ma ovviamente tagliano via i succitati dischi, che spesso godono di edizioni limitate esclusive. Tuttavia, Microsoft ha ora depositato un brevetto per un sistema che potrebbe eliminare una di queste preoccupazioni per gli acquirenti di Xbox Series S.

Il brevetto descrive un sistema che consente a un’unità disco esterna di autenticare un gioco Xbox e consentire al giocatore di accedere alla versione digitale di quel gioco tramite lo store di Xbox Series S.

Un sistema come questo gioverebbe ai giocatori che temevano che i dischi Xbox One in loro possesso sarebbero diventati inutili dopo l’acquisto di una Xbox Series S.

Questo brevetto, che potrebbe comunque non diventare realtà nell’immediato, aggiunge uno strato ulteriori alla retrocompatibilità con le console del passato. Un tema, quello della presevazione e della continuità della libreria videoludica molto caro a Microsoft e che l’azienda ha trasformato in un vero e proprio cavallo di battaglia anche nel marketing per fronteggiare la concorrenza.

Tuttavia, l’idea di “disc-to-digital” non è un concetto del tutto nuovo. Nel 2018, il giornalista Brad Sams aveva riferito che una funzionalità del genere era potenzialmente in lavorazione per il sistema Xbox One S All Digital, ma non è mai stata lanciata ufficialmente.

Ultimi pubblicati

Articoli di Interessa