Tutti pazzi per il notch: anche Nokia X6 non vuol affatto sfigurare

Tutti pazzi per il notch: anche Nokia X6 non vuol affatto sfigurare

Nokia X6 sarà svelato tra tre giorni e rappresenterà una ideale continuazione della storica gamma X dei vecchi cellulari realizzati dal produttore finlandese, oltre che, nel caso di specie, un aggiornamento diretto del datato Nokia X6, ufficializzato per la prima volta nel lontano 2009 e insignito addirittura dal sistema operativo Symbian. Una operazione evidentemente nostalgia, quella condotta in queste ultime ore da HMD Global (licenziataria del marchio Nokia), pronta a guadagnare l’attenzione della rete rispolverando un terminale ormai nel cassetto e riproposto in chiave fortemente moderna e rivisitata. E quale migliore occasione per mettere in mostra uno dei concetti estetici più in voga dell’ultimo periodo?

Sì, perché pare circolare con insistenza in rete un primo render del nuovo Nokia X6. L’aspetto estetico ricalca per buona parte l’attuale Nokia 7 Plus, sia per colorazione (impreziosita dagli accenti in tonalità rame) e per il posizionamento della fotocamera. Certo, qualche differenza c’è – si veda, soprattutto, l’esatta collocazione del flash LED, stavolta posto sotto il comparto fotografico, quasi a mo’ di separazione con il lettore di impronte circolare – ma ciò che colpisce subito è il frontale.

Lo smartphone, infatti, metterà in mostra cornici sottilissime (se non addirittura inesistenti) sia sulla parte laterale che su quella superiore, ma soprattutto sarà caratterizzato dal controverso notch (o “tacca” oppure “gobba”, fate voi) pronto a dominare la scena. Siamo di fronte, si badi, ad una prima immagine render non ancora confermata e sono diversi i dettagli che lasciano in fondo più di una perplessità circa la veridicità della fonte, indi per cui consigliamo di prender con il beneficio dell’inventario quanto finora segnalato.

Meno sfumata è invece la situazione riguardante la scheda tecnica di Nokia X6, che sarà commercializzato in due differenti versioni a seconda del chipset incastonato sotto la scocca. Una prima – verosimilmente quella più economica – metterà in mostra il MediaTek P60 con in coppia 4 gigabyte di memoria RAM, mentre l’altra monterà il più tradizionale Snapdragon 636 con addirittura 6 gigabyte di RAM. In ambedue i casi sarà identico sia il software (Android 8.1 Oreo) che il display da 5.8 pollici con rapporto di aspetto in 19: 9.

FONTE: GizChina

Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.