Sony Xperia 5 II: nuove conferme sul design e prime caratteristiche

Sony Xperia 5 II: nuove conferme sul design e prime caratteristiche

Sony presenterà ufficialmente il nuovo Xperia 5 II il 17 settembre, ma intanto il web continua a chiacchierare animatamente del device, tra leak video e immagini stampa trapelate in anticipo sui tempi.

Android Headlines questa volta riconferma proprio quella foto resa nota in questi giorni, con un teaser video, accompagnandolo anche ad alcune specifiche hardware.

Si parla di un display da 6,1″ FullHD+,21:9 con un pannello OLED dal refresh rate a 120Hz, e un touch sampling rate a 240Hz, con supporto alla risoluzione video HDR.

A confermare la natura top di gamma dello smartphone ci pensa la presenza di un SoC Snapdragon 865 affiancato da una memoria RAM da 8GB e uno spazio di archiviazione interno da 128GB, espandibile con una MicroSD.

Parlando del comparto fotografico abbiamo una tripla cam posteriore da

      • 12MP, ottica con apertura f/1.7, 24mm, angolo di visione di 82 gradi
      • 12MP, ottica ultra grandangolare con apertura f/2.2, angolo di visione di 124 gradi
      • 12MP, ottica tele con apertura f/2.4

Si conferma anche la possibilità di registrare video in 4K HDR con supporto fino ai 120fps, e la presenza di una batteria da 4.000 mAh con ricarica rapida. Nel complesso le specifiche sembrano piuttosto plausibili e in linea con la “natura di upgrade” dello smartphone, ma ovviamente vi consigliamo di attendere la presentazione ufficiale per avere un quadro più completo.

La presentazione di Sony Xperia 5 II si terrà sul canale YouTube ufficiale dell’azienda alle ore 9:00 italiane.

Nel frattempo possiamo dare uno sguardo al design che, a dirla tutta, non si distingue moltissimo dal precedente Xperia 5, con il quale condivide moltissimi aspetti.

Non mancano comunque alcune differenze minori, come la presenza dei tasti sul bordo destro: un bilanciere del volume, il sensore per le impronte digitali e due ulteriori pulsanti dedicati all’accensione e alla fotocamera. Sulla parte posteriore troviamo una tripla fotocamera con gli obiettivi collocati all’interno di un modulo verticale a blocco unico.

Tuttavia quello che risalta è la presenza del logo “Zeiss T” nel modulo fotografico, a suggerire qualche upgrade dei sensori.

Non ci sono neanche conferme sulla possibile data di uscita. Il modello precedente è stato proposto sul mercato durante l’autunno scorso, di conseguenza è probabile che questo “upgrade” segua una finestra di lancio molto simile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.