Ricarica Automatica, come funziona il servizio di Fastweb

Qualche giorno fa in questo articolo, è stato dato un rapido riassunto dell’offerte di Fastweb per il telefono mobile, sicuramente in tanti avrete notato che ricorre sempre la dicitura Ricarica automatica come uno dei requisiti principali per attivare una delle offerte mobile dell’operatore telefonico. Vediamo di seguito cos’è e come funziona la Ricarica automatica di Fastweb.

L’operatore telefonico del “niente è come prima” offre una grande comodità per i clienti di rete fissa che sottoscrivono anche un’offerta con il telefono mobile, anzitutto le tariffe si riducono, inoltre il cliente può addebitare i costi della propria offerta mobile direttamente sul conto telefonico ma non finisce qui, perchè per attivare una delle offerte mobili di Fastweb occorre necessariamente fornire un conto corrente bancario oppure una carta di credito.

Infatti le offerte mobili di Fastweb funzionano con il servizio di Ricarica automatica che per il cliente è una bella comodità: infatti pur avendo la possibilità di ricaricare il proprio credito residuo e addebitarvi tutti i costi in caso di mancata ricarica e quindi di credito non sufficiente a rinnovare l’offerta scelta, scatta la Ricarica automatica, in poche parole ci pensa Fastweb a prelevare dal vostro conto o carta di credito la somma per rinnovare l’offerta.

Capita infatti spesso che ci si dimentichi di ricaricare oppure non si riesca a seguire sempre l’ammontare del credito residuo sulla sim, in questo modo non si correrà mai i rischio di restare senza la propria offerta.

Inizialmente, nel sottoscrivere una delle offerte mobili di Fastweb può essere fastidioso dover fornire per forza un conto corrente o una carta di credito ma considerate che è sempre possibile fornire quelli di un amico o parente di cui ovviamente ci si fida e viceversa.

Vi ricordo inoltre che le offerte mobili Fastweb hanno tutte il mese gratuito di prova, sono senza vincoli e possono essere disdette in qualsiasi momento senza penali.