Redmi Note 9 Pro 5G sarà un rebranding di Mi 10T Lite?

Redmi Note 9 Pro 5G sarà un rebranding di Mi 10T Lite?

A quanto pare Redmi Note 9 Pro 5G potrebbe essere presto realtà, ma con un twist che tutto sommato non ci sorprenderebbe affatto.

Secondo Digital Chat Station, Redmi potrebbe proporre la variante Pro 5G di Redmi Note 9 adottando il classico trucco del rebranding sfruttando il Mi 10T Lite, apportando comunque delle sensibili migliorie.

Nello specifico si parla di un comparto fotografico migliorato e un processore Snapdragon 750 5G, accompagnato da un display LCD IPS da 6,67 pollici con refresh rate a 120Hz e una batteria da 4.820 mAh con ricarica rapida da 33W.

Il comparto fotografico invece dovrebbe passare da 64 Megapixel, a 108 MP, mentre resteranno invariati i sensori ultrawide, telefoto e macro.

La presentazione della nuova serie di Redmi Note 9 dell’azienda è prevista per il 26 novembre 2020.

Queste indiscrezioni seguono a ruota quelle che sono state pubblicate all’inizio del mese di novembre, in cui si parlava proprio di tre smartphone, di cui uno equipaggiato con un sensore da 108 Mp.

A bordo sarà presente l’Isocell HM2, un sensore presentato lo scorso settembre da Samsung, che si caratterizza per un pixel da 0,7μm e dotato della tecnologia 3×3 pixel binning. Questo sensore sarà inoltre capace di garantire la registrazione video in 4K fino a 120fps.

Il nuovo smartphone sarà identificato con il numero di modello M2007J17C / M2007J17G. Si tratta di una sigla già apparsa qualche settimana fa fa presso l’ente di certificazione 3C.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.