Microsoft: l’acquisizione di Activision vicina all’approvazione in EU, possibile accordo con Sony

Reuters riporta in esclusiva nuove indiscrezioni che vogliono come imminente l’approvazione dell’acquisizione di Activision da parte di Activision.

Come noto, l’acquisizione sta affrontando diversi ostacoli nell’Unione Europea, in Gran Bretagna e negli Stati Uniti, con Sony che ha criticato l’accordo e ha persino chiesto un veto normativo.

Il termine per la Commissione europea, che sta indagando sull’accordo, per stabilire un elenco formale di problemi di concorrenza noto come dichiarazione di obiezione è a gennaio. Offrire rimedi prima dell’emissione di tale documento potrebbe abbreviare il processo normativo.

“In definitiva, una tale mossa potrebbe garantire un’autorizzazione anticipata con la Commissione europea e successivamente essere utilizzata dalle parti prima di altre agenzie antitrust”, ha affermato Stephane Dionnet, partner dello studio legale McDermott Will & Emery.

“Tuttavia, resta da vedere se i ricorrenti attivi convalideranno tali concessioni (in particolare in termini di portata) e se i rimedi comportamentali saranno accettati anche dalla CMA e dalla FTC”, ha affermato, riferendosi all’antitrust britannico e statunitense agenzie.

Secondo quanto riportato dal noto portatile, il rimedio di Microsoft per ricevere l’approvazione consisterebbe principalmente in un accordo di licenza di 10 anni da proporre a PlayStation per tenere il franchise di Call of Duty su PlayStation. A seguito della pubblicazione dell’articolo di Reuters, le aazioni di Activision sono aumentate del 2%.

Microsoft ha affermato che sta lavorando con la Commissione per affrontare le valide preoccupazioni del mercato.

“Sony, in qualità di leader del settore, afferma di essere preoccupata per Call of Duty, ma abbiamo detto che ci impegniamo a rendere disponibile lo stesso gioco lo stesso giorno sia su Xbox che su PlayStation. Vogliamo che le persone abbiano più accesso ai giochi , non di meno”, ha detto un portavoce di Microsoft.

Sony al momento si è rifiutata di commentare questa notizia.

Fonte

Altri articoli

Giulio Stella lancia il corso SEO per le aziende con gstarseo.it

La SEO (Search Engine Optimization), è un campo in...

Minacce emergenti: come mantenere sicura la tua rete aziendale

La sicurezza delle reti è una delle sfide più...

Come Funziona Google Analytics 4: cambiamenti e consigli per l’integrazione

Google Analytics è sempre stato un alleato inestimabile per...

10 buone abitudini nella vita digitale per essere più produttivi

L'era digitale associa la produttività a un'efficace gestione del...

E-learning: tutti i vantaggi della formazione online

Il mondo del lavoro, sempre più complesso e in...