Microsoft conferma l’intenzione di acquistare TikTok

Microsoft conferma l’intenzione di acquistare TikTok

Nel corso degli ultimi giorni si è vociferata a più riprese la possibilità che Microsoft metta le mani su TikTok, il social network cinese diventato un vero e proprio fenomeno in questi mesi, complice il lockdown.

Microsoft è pronta a portare avanti il dibattito per valutare l’acquisizione di TikTok negli Stati Uniti

Il modello operativo per il servizio sarebbe realizzato per garantire trasparenza agli utenti così come una appropriata supervisione sulla sicurezza da parte dei Governi di questi Paesi.

Sempre in questi giorni il presidente Trump, nell’ottica della sua campagna politica contro la Cina per l’ormai ricorrente discorso legato alla sicurezza delle informazioni, aveva dichiarato di voler bannare l’applicazione sul territorio degli Stati Uniti.

Ovviamente il subentro di Microsoft, che ha confermato la volontà di mettere le mani su TikTok cambia un po’ tutto. investire nell’acquisizione del social network di Satya Nadella rappresenta uno degli investimenti più sicuri e profittevoli degli ultimi, con un valore di acquisto pari a 50 miliardi di dollari.

Microsoft e il gruppo ByteDance si incontreranno nei prossimi giorni con una tabella di marcia che gli impone di andare non oltre il 15 settembre 2020. Va comunque precisato che l’acquisizione di Microsoft avrebbe valore proprietario esclusivamente negli Stati Uniti, Canada, Australia e Nuova Zelanda. Al di fuori di questi paesi Microsoft non potrà esercitare alcun controllo sul servizio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.