Instagram interrompe le notifiche per gli screenshot nelle Stories

Instagram interrompe le notifiche per gli screenshot nelle Stories

In seguito ad un aggiornamento rilasciato nel mese di febbraio, Instagram ha iniziato a notificare ai propri utenti ogni volta che qualcuno effettuava uno screenshot della propria Stories. Dopo aver sperimentato questa funzionalità per diversi mesi allo scopo di incrementare la privacy e la sicurezza dei propri utenti, l’applicazione di Facebook ha rimosso questa opzione nell’ultimo update.

Dal momento che Instagram non ha mai annunciato ufficialmente la funzione delle notifiche per gli screenshot nelle Stories, non vi era modo di sapere quali utenti della community del social network fossero stati inclusi nelle fasi di test. Ma se un utente avesse iniziato a ricevere notifiche ogni volta che qualcuno effettuava uno screenshot della propria stories, avrebbe potuto scoprire il nome relativo al profilo responsabile dello scatto, evidenziato da un’icona di una fotocamera.

Instagram: niente più notifiche per gli screenshot nelle Stories

Secondo quanto rivelato a BuzzFeed News, Instagram afferma di aver ufficialmente concluso le fasi di test. Sebbene sia possibile che il social di proprietà di Zuckerberg possa inserire un nuovo tipo di protezione per gli screenshot nelle Stories all’interno dell’applicazione in futuro, in questo momento qualunque utente ha la possibilità di scattare foto e registrare i video condivisi da altri senza rischiare di essere colto sul fatto.

Questo sistema di notificazione degli screenshot è una palese riproduzione di una funzione già presente da tempo in Snapchat, la quale consente agli utenti di sapere se foto, video e chat sono stati recapitati ad un destinatario. Instagram non ha spiegato il motivo per cui ha deciso di disabilitare la sua funzione, ma il social network avviserà ancora gli utenti la scomparsa di una Stories inviata tramite Direct Message.

Fonte: 9to5mac