Iliad e FiberCop si alleano per la diffusione della fibra FTTH in Italia

Iliad e FiberCop si alleano per la diffusione della fibra FTTH in Italia

Dopo innumerevoli indiscrezioni è arrivata finalmente la conferma ufficiale: Iliad e il Gruppo TIM hanno siglato ufficialmente una partnership per portare la fibra nelle zone grigie del paese, per un valore del 75% di copertura sul territorio.

Il Gruppo TIM, attraverso FiberCop, e iliad hanno siglato un accordo che consentirà di sviluppare il mercato dell’accesso Fiber-to-the-Home (FTTH). Le parti hanno definito infatti la partecipazione di iliad al progetto di co-investimento su rete FiberCop, società del Gruppo che realizza la rete di accesso secondaria in fibra ottica fino alle abitazioni.

Si tratta di un modello di co-investimento per velocizzare la diffusione della fibra ottica nel nostro paese e getta ovviamente le basi per l’arrivo della linea fissa di Iliad, che dovrebbe entrare in vigore proprio entro la fine dell’anno.

Per TIM l’intesa raggiunta conferma l’efficacia del modello del co-investimento. Questo modello consente a tutti gli operatori interessati di partecipare allo sviluppo della fibra ottica in Italia in un quadro di competizione infrastrutturale che accelera il superamento del digital divide su scala nazionale. Inoltre, permette la migrazione delle famiglie e delle imprese verso connessioni ultra-broadband con velocità superiori a 1 Gigabit al secondo.

L’accordo infatti permetterà all’operatore francese di accedere alla rete primaria in fibra

Questo modello consente a tutti gli operatori interessati di partecipare allo sviluppo della fibra ottica in Italia in un quadro di competizione infrastrutturale che accelera il superamento del digital divide su scala nazionale. Inoltre, permette la migrazione delle famiglie e delle imprese verso connessioni ultra-broadband con velocità superiori a 1 Gigabit al secondo.

Fonte