Huawei: il primo smartphone con HarmonyOS in primavera

Huawei: il primo smartphone con HarmonyOS in primavera

Andando in totale controtendenza alle dichiarazioni fatte fin dall’annuncio, durante l’IFA 2019, Huawei si è lasciata sfuggire un particolare di non poco conto sui piani futuri dell’azienda relativi al sistema operativo HarmonyOS.

Come noto infatti, l’azienda non ha intenzione di proporre il suo OS proprietario sugli attuali smartphone, dandogli uno spazio di secondo piano sulle smart TV. Parliamo di un sistema operativo che secondo le fonti ufficiali sarebbe già pianamente compatibile con i cellulari, ma che Huawei intende utilizzare come ultima risorsa nel caso in cui dovessero venire meno gli accordi con Google per la licenza Android.

Tuttavia, in occasione dell’evento tedesco si è verificato un piccolo colpo di scena, grazie all’intervista del Corriere della Sera a Richard Yu, il CEO della divisione consumer di Huawei, il quale ha rivelato l’esistenza di un piano per lanciare sul mercato uno smartphone dotato proprio di sistema operativo HarmonyOS.

Si tratterebbe di una versione di HarmonyOS più indirizzata, nello specifico agli smartphone, e secondo le parole di Yu, il lancio potrebbe avvenire proprio in concomitanza al lancio della nuova linea di smartphone P40.

Lo stesso Yu aveva ribadito in passato che l’obiettivo dell’azienda era di dare la priorità ad Android, questa rivelazione quindi cambia un po’ le carte in tavola. Che Huawei stia iniziando a prepararsi al peggio in vista del ban emesso dagli Stati Uniti, che rientrerà in vigore a Novembre?

Non ci resta che attendere altri sviluppi.

Fonte

Commenti Facebook