Google Stadia: svelati i dispositivi Android e IOS che supporteranno il servizio al lancio

Google Stadia: svelati i dispositivi Android e IOS che supporteranno il servizio al lancio

Google Stadia resta un servizio piuttosto fumoso, nonostante siano state rese un discreto quantitativo di informazioni in merito alle potenzialità del servizio di cloud gaming.

Nel frattempo, attraverso un nuovo aggiornamento alle informazioni reso noto dalla pagina “domande frequenti” sul sito ufficiale di Stadia, sono stati rivelati i dispositivi Android e iOS che supporteranno la piattaforma al lancio, previsto per il mese di Novembre.

Come era stato già suggerito nelle precedenti dichiarazioni, ora definitivamente confermate, gli unici dispositivi Android che supporteranno il servizio al momento del lancio saranno quelli della famiglia Pixel (Google Pixel 3a, 3a XL, 3 e 3 XL).

Ulteriori dispositivi verranno supportati nei mesi successivi al lancio, ed era tutto sommato prevedibile che l’azienda desse precedenza agli smartphone proprietari. Per quanto riguarda i dispositivi di casa Apple, saranno supportate solo le build di OS 11 o versioni successive.

Per entrambi i casi bisognerà scaricare l’applicazione dedicata direttamente dai rispettivi store di Apple e Android.

Google Stadia è una piattaforma di cloud gaming che farà il suo esordio il 14 Novembre in circa 14 paesi, tra i quali anche l’Italia. i giochi potranno essere acquistati singolarmente, mentre sarà possibile associare al piano base gratuito l’abbonamento Stadia Pro, che garantirà l’accesso a giochi gratuiti inclusi nella quota mensile, tra i quali è già confermato Destiny 2.

Gli utenti possono già preordinare la Founder’s Edition, che al costo di 129 Euro comprende un controller, sei mesi di abbonamento (di cui tre da regalare ad un amico) a Google Stadia, e Chromecast Ultra.

Fonte