Google lavora a un SoC per i ChromeOS

Google lavora a un SoC per i ChromeOS

In un nuovo articolo di Nikkei in cui si parla dei nuovi Pixel 6, si è fatto cenno anche all’esistenza di un nuovo processore a cui starebbe lavorando Google per i suoi dispositivi tablet e PC dotati di sistema operativo ChromeOS.

Questo nuovo processore nasce proprio con la stessa idea alla base di Tensor, il SoC prodotto sempre da Google che esordirà sui nuovi smartphone Pixel 6. Al momento non si hanno molti dettagli su questo nuovo processore, anche se Google lo aveva già dichiarato in tempi non sospetti che Tensor sarebbe stato solo il primo di una serie di SoC realizzati dall’azienda, con l’intento di trovare anche una propria autonomia senza dipendere da produttori esterni.

Quello che intanto emerge è che il processore dovrebbe arrivare sul mercato solo durante il 2023 inoltrato, quindi potrebbero volerci ancora due anni. I motivi dietro a questa decisione di Google sarebbero da imputare proprio agli ottimi risultati raggiunti da Apple nell’ultimo periodo, che ha deciso di adottare dei processori proprietari per i suoi iPhone e Mac.

Google nel frattempo sembra aver trovato nella gamma dei Pixels è una grande opportunità di crescita grazie al suo ruolo di primo piano sul mercato: parliamo infatti dell’unico produttore americano a produrre smartphone con sistema operativi Android.

Fonte