Diablo Immortal: presto i primi test con l’alfa tecnica su mobile

Diablo Immortal: presto i primi test con l’alfa tecnica su mobile

Diablo Immortal, spin-off mobile della serie  annunciato alla Blizzcon 2018, si preara ad affrontare una nuova fase di testing.

Il gioco, che resta confermato essere un free-to-play con elementi GDR, arriverà sui dispositivi mobile prossimamente, ma Blizzard in questi giorni è tornata a parlarne dopo un lungo silenzio per confermare l’arrivo di una versione alfa tecnica.

Le iscrizioni per partecipare al test sono state già inaugurate, ma al momento si partirà dall’Australia.

Ecco i requisiti di sistema per accedere:

Android

  • CPU: Snapdragon 710 / Hisilicon Kirin 810 o superiore
  • GPU: Adreno 616 / ARM Mali-G52 o superiore
  • RAM: 2 GB di RAM
  • Sistema operativo: Android 5.0 (Lollipop) o superiore

Apple

  • iPhone 8 o superiore
  • Sistema operativo: iOS 12 o superiore

Le vicende del gioco si collocano tra gli eventi di Diablo II e Diablo III e presenteranno una campagna single player e la possibilità di giocare in co-op con altri giocatori.

Gli avventurieri viaggeranno in tutto il mondo di Sanctuarium per trovare i frammenti della Pietra del Mondo e portare a termine quello che Tyrael aveva iniziato. Con l’aiuto dell’ultimo Horadrim, Deckard Cain, affronterai dei mali ridestati come il Re Scheletro e la sua Regina, cultisti che venerano la sanguinaria Contessa e combattenti corrotte un tempo guidate da Akara. Con la sconfitta di Diablo, cosa faranno gli altri servitori degli Inferi? Inaugureranno il proprio regno di terrore o si riorganizzeranno sotto il comando di Skarn, un luogotenente degli Inferi?

Rispondi