Apple blocca il downgrade ad iOS 11.2, 11.2.1 e 11.2.2

Come accade ad ogni aggiornamento, Apple, decide di chiudere le firme delle versioni precedenti all’ultima. Circa un paio di settimane fa, l’azienda di Cupertino, ha reso disponibile per tutti, iOS 11.2.5. Sembra quindi essere arrivato il momento della fine di iOS 11.2, iOS 11.2.1 e iOS 11.2.2.

Prima di bloccare il downgrade, Apple, tentenna qualche settimana, in modo da capire se l’update più recente non presenta gravi bug o imperfezioni. Tuttavia, una volta testato pubblicamente il firmware, le possibilità di tornare indietro sono pari a zero. Questo accade, perché l’azienda vuole mantenere un numero di dispositivi più aggiornato possibile. Così facendo, sarà sicuramente più facile tenere sotto controllo l’andamento dei device, in materia di sicurezza.

Nuova strategia per Apple App Store?

Un secondo punto, sicuramente molto importante per Tim Cook, è sicuramente la compatibilità delle applicazioni presenti su App Store. Se più prodotti si trovano infatti alla stessa versione del sistema operativo, maggiore sarà la quantità di applicazioni e giochi compatibili. Apple infatti, basa molto il suo ecosistema sulle applicazioni, ed è forse per questo che sta pensando di unificare tali app con il mondo macOS, dopo averlo fatto con watchOS e tvOS.

Ultimi pubblicati

Articoli di Interessa