Xiaomi deposita il brevetto per uno smartphone pieghevole

Xiaomi deposita il brevetto per uno smartphone pieghevole

Xiaomi si prepara a lanciarsi finalmente nel mercato degli smartphone pieghevoli?

A quanto pare l’azienda cinese ci starebbe seriamente pensando, tanto da aver depositato alla fine del 2019 un brevetto che sembrerebbe rimandare proprio allo sviluppo di un potenziale smartphone pieghevole.

E’ CNIPA ad aver reso noto l’esistenza di questo brevetto, che svela un design decisamente simile a quello di altri modelli pieghevoli giunti sul mercato in questi mesi.

Parlando proprio di questi brevetti, il design adotta una piegatura esterna, mentre sulla parte verticale sono collocate quattro fotocamere e altri pulsanti. Sul fianco destro invece troviamo il tasto di accensione del device, il bilanciere per il volume, uno speaker e una porta USB-C.

Tutto sembra rimarcare effettivamente il design adottato da Huawei, ma bisogna comunque sottolineare che al momento si tratta esclusivamente di un brevetto depositato nel 2019. Nel corso di questi mesi il design potrebbe aver subito delle modifiche e al momento Xiaomi non si è mai pronunciata ufficialmente sull’esistenza di uno smartphone pieghevole.

L’intero brevetto può essere spulciato direttamente a questo link.

Ricordiamo che attualmente i produttori che hanno già deciso di proporre i loro smartphone pieghevoli sono Samsung con i suoi Galaxy Fold e Z Flip, Huawei Mate X e il peculiare Morotola Razr.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.