Spotify: arriva lo strumento per creare i podcast dall’app

Spotify sta investendo sempre di più nei podcast e ora l’azienda vuole rendere ancora più facile per chiunque condividere il proprio podcast sulla piattaforma. A partire dalla Nuova Zelanda, Spotify sta aggiungendo un nuovo strumento per la creazione di podcast alla sua app mobile che permetterà agli utenti di semplificarsi il lavoro senza ricorrere a mezzi esterni.

Attualmente, coloro che vogliono creare e inviare un podcast a piattaforme come Spotify devono utilizzare strumenti di terze parti. Spotify ha anche un’app dedicata per questo, che si chiama Anchor. Tuttavia, con un aggiornamento imminente, gli utenti non avranno più bisogno di uno strumento podcast separato per registrare e pubblicare i propri podcast.

Come condiviso dal cofondatore di Anchor Michael Mignano su Twitter, Spotify al momento sta testando la funzione quindi non ci è dato ancora sapere quando arriverà a livello globale. I creatori possono pubblicare i loro podcast “senza bisogno di strumenti o hardware aggiuntivi“.

L’azienda ha condiviso un video che ci offre un’anteprima di come funziona. Ci sarà un pulsante “+” nell’app Spotify principale che solitamente viene utilizzato per ascoltare brani e podcast. Toccando lì, gli utenti vedranno la nuova opzione “Registra podcast”. I podcast possono essere registrati in una singola ripresa o suddivisi in più riprese.

Dopo che il podcast è stato registrato, l’app mostrerà al creatore più opzioni per tagliare l’audio e persino aggiungere musica di sottofondo. Quindi, sarà possibile dare un nome al podcast, aggiungere la copertina ed è pronto per essere condiviso su Spotify.

Sfortunatamente, non ci sono dettagli su quando il nuovo strumento podcast di Spotify verrà rilasciato in più paesi, ma intanto ecco un piccolo assaggio della funzione, che potrebbe stimolare molti nuovi utenti ad investire nella creazione dei podcast.

Ultimi pubblicati

Articoli di Interessa