PS5 e day one: quando sarà disponibile all’acquisto?

PS5 e day one: quando sarà disponibile all’acquisto?

La nuova console di casa Sony sarà disponibile sul mercato europeo a partire dal 19 Novembre ad un prezzo di €399 per la versione senza lettore Blu-Ray (PS5 Digital Edition) e di €499 per quella standard, ma solo per i pochi fortunati che sono riusciti ad ordinarla nei tempi prestabiliti, ovvero durante il suo annuncio ufficiale.

Secondo alcuni rumor, chiaramente non confermati da nessuna fonte ufficiale, le nuove unità di PlayStation 5 saranno disponibili all’inizio del 2021. Con i problemi legati alla pandemia globale e il Covid-19 che dilaga in tutto il mondo, è davvero difficile immaginare una situazione diversa, di conseguenza è doveroso segnalare che sebbene la notizia manchi di ufficialità è da ritenere corretta.

Nonostante le promesse di Sony di far recapitare unità extra nei giorni successivi al lancio, i numerosi negozi sparsi sul territorio nazionale hanno confermato di non aver ricevuto alcuna unità extra della tanto attesa console. Neanche note catene come GameStop hanno segnalato novità circa l’acquisizione di nuove unità, non resta dunque altro da fare se non aspettare e sperare che l’attuale situazione sanitaria non ritardi ulteriormente il giorno in cui le scorte verranno ripristinate. Attivare le notifiche di disponibilità sembra al momento l’unica alternativa valida per combattere l’attesa logorante.

 

Ricordiamo che i pre order della PS5 sono stati aperti il 17 Settembre, dopo un’esibizione di Sony durata circa un’ora durante la quale sono stati resi noti il prezzo della console e la data approssimativa d’uscita.
Una volta aperti i pre order, le console rese disponibili sono state esaurite in sole due ore: un lancio pessimo, un episodio da trascurare ma che fa anche molto riflettere.

I giocatori di tutto il mondo si sono ritrovati faccia a faccia con link non funzionanti, pagine in time out, messaggi di tutto esaurito dall’America all’Europa, senza alcuna distinzione di sorta. In Inghilterra, per esempio, uno staffer di Verge è riuscito a comprare una PS5 Digital Edition nei tre minuti di vita del prodotto messo in vendita su Amazon.
I retailers hanno interpretato i segnali come un impulso a fare meglio, e soprattutto a fare le cose in grande, sfoggiando promozioni al limite della convenienza (da ricordare l’extra valutazione di PS4 e PS4 Pro da Gamestop fino a €250) e pubblicità invasive per far accorrere i fan a qualsiasi orario. La nota catena Walmart, purtroppo ancora assente in Italia, sfoggiò in uno dei suoi tweet la sicurezza disarmante con la quale aveva affermato che i problemi di pre order non avrebbero assolutamente intaccato le finanze dell’azienda.

La nuova Playstation 5.

 

Ancora, GameStop ha approfittato dell’hype generale per sfoderare false pagine di disponibilità della console in entrambe le versioni ma che effettivamente non portavano a nessuna pagina prodotto perché a quel punto le console erano già finite.
Fuori dall’Italia anche altre note catene hanno provveduto a creare pagine simili, come Best Buy, Target, e così via.
Non solo queste liste sono costantemente sull’orlo dell’out of stock, ma effettivamente si dimostrano essere fittizie poiché se si prova ad aggiungere la console al carrello quest’ultima magicamente scompare. Si tratterebbe dunque di semplici placeholder messi lì a fare da contorno ad una politica pre order davvero pessima e gestita in modo sicuramente mediocre.
In tutti i siti menzionati, qualora si dovesse riuscire a completare l’acquisto si andrebbe incontro ad altri problemi derivanti dal traffico di dati al quale sono costantemente soggetti. Nel caso in cui il tutto andasse in porto, non c’è alcuna garanzia (in America come in Italia) che il prodotto possa arrivare nel giorno del lancio.

 

Nei giorni successivi all’immenso fiasco mediatico scaturito dalle promesse non mantenute di Sony, quest’ultima ha deciso di correre ai ripari ammettendo che pre ordinare la nuova console potrebbe essere difficile, ma che si sarebbero fatti perdonare con novità e nuovi applicativi da provare sulla nuova console.

Il CEO della Sony Jim Ryan si è infine sbilanciato dicendo che con la dovuta pazienza le console arriveranno, addirittura presentandosi in numero maggiore rispetto al lancio di PS4 nel 2013: una frase un po’ troppo ambiziosa stando agli ultimi eventi ed alla nuova ondata di contagi dovuta al Covid-19.

 

 

 

One thought on “PS5 e day one: quando sarà disponibile all’acquisto?

Rispondi