Huawei testa Android 9 Pie sui top di gamma P20, Mate 10 Pro, Honor

Huawei testa Android 9 Pie sui top di gamma P20, Mate 10 Pro, Honor

Un account del sito cinese Weibo, probabilmente appartenente a un funzionario Huawei, fa sapere che l’azienda sta testando l’ultimo arrivato in casa Android, ovvero il già chiacchieratissimo Android Pie, come sistema operativo su quattro dei suoi smartphone di punta tra cui Huawei P20 e Mate 10. L’iniziativa resta per il momento un progetto tutto interno alla società, motivo per cui raccomandiamo agli utenti dei sopracitati terminali di non aspettarsi la distribuzione ufficiale di una versione beta o, ancor meno, di una build definitiva.

Grazie all’aggiornamento di questa settimana Google ed Essential hanno già provveduto a inviare Android Pie agli utenti, ed ora sembra proprio che Huawei sia intenzionata a unirsi alla banda dei brand che si preparano ad accogliere l’update, eseguendo dei test su quattro dispositivi in particolare. Almeno secondo quanto riportato dal blog, sempre cinese, Mydrivers (h/t; GSMArena).

I quattro terminali sui quali il responsabile della compagnia sembra, dunque, aver confermato su Weibo il collaudo di Android Pie sono per l’esattezza Huawei Mate 10 Pro, Huawei P20, Honor 10 e Honor V10. Purtroppo, lo ribadiamo, trattandosi di un test interno ci sarà senz’altro da aspettare del tempo prima di poter ricevere dettagli circa la effettiva disponibilità del software su tali telefoni.

 

Android 9 Pie 1

 

Se la notizia inerente ai test venisse confermata, potremmo senz’altro definitivamente dedurre che questi saranno i dispositivi Huawei a ricevere con più probabilità per primi Android Pie. È inoltre possibile che il produttore rilasci l’aggiornamento in oggetto anche su altri recenti suoi flagship quali Huawei P20 Pro, Honor Note 10 e Honor Play, sempre che la lista già menzionata sia attendibile.

È ovvio che Huawei stia cercando di spingere Google ed Essential a consegnare Android Pie ai propri clienti ma attualmente sembra anche, allo stesso tempo, un tantino indietro rispetto ad altri diversi marchi di terze parti. Aziende come HMD Global, Vivo, Oppo e Xiaomi avevano ad esempio già tutte consentito ai propri utenti di partecipare al beta test di Android P, come annunciato durante l’ultimo Google I/O in cui di Huawei non si era fatta parola alcuna. Ma adesso a quanto pare l’azienda si è mossa e la gara per vedere chi davvero rilascerà l’ambìto update completo e definitivo è ancora in corso e tutta da disputare.

Naturalmente, quando ulteriori dettagli saranno disponibili non esiteremo a comunicarveli e ad aggiornarvi. Restate con noi!

Fonte: Android Authority