GeForce RTX 3080: NVIDIA risponde ai problemi

GeForce RTX 3080: NVIDIA risponde ai problemi

Le nuove GeForce RTX 3080 non sono solo diventate introvabili, ma si stanno rivelando anche problematiche per diversi utenti, che si sono riversati su internet chiedendo delle spiegazioni a NVIDIA e tutti i suoi partner coinvolti.

In particolare si parla delle RTX con chip custom, afflitte da instabilità. i motivi sarebbero da imputare ad una scelta poco oculata della componentistica da parte dei produttore e questo ovviamente ha chiesto l’inevitabile intervento da parte di NVIDIA sulla vicenda, che ha rilasciato una comunicazione:

Per quanto riguarda i progetti delle schede custom, i nostri partner personalizzano regolarmente i loro progetti e lavoriamo a stretto contatto con loro nel processo. Il numero appropriato di raggruppamenti SP-CAP e MLCC può variare a seconda del progetto e non è necessariamente indicativo di qualità.

Come si evince, NVIDIA sembra consapevole del problema, ma non è quella dichiarazione che tranquillizza gli acquirenti.

EVGA, uno dei partner che ha lavorato alle RTX custom, ha rilasciato una dichiarazione sul proprio forum:

Recentemente si è discusso della serie EVGA GeForce RTX 3080. Durante i nostri test di qualità in fase di produzione abbiamo scoperto che una soluzione completa di 6 POSCAP non può superare i test delle applicazioni del mondo reale. Ci è voluta quasi una settimana di ricerca e sviluppo per trovare la causa e ridurre i POSCAP a 4 e aggiungere 20 limiti MLCC prima di spedire le schede di produzione, ecco perché la serie EVGA GeForce RTX 3080 FTW3 è stata ritardata al lancio. Non sono state spedite 6 schede EVGA GeForce RTX 3080 FTW3 di produzione POSCAP.

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.