Amazon Luna funziona? le prime impressioni dagli Stati Uniti

Amazon Luna funziona? le prime impressioni dagli Stati Uniti

Luna, la nuova piattaforma di cloud gaming di Amazon, è già disponibile negli Stati Uniti in un fase di preview per un ristretto numero di utenti.

In questa fase Amazon ha proposto un catalogo composto da circa 50 titoli, e una qualità dello streaming che può raggiungere i 60 fotogrammi e una risoluzione massima di 1080p.

Il costo mensile per ora è di 5,99 dollari, un piano base che permette poi di accedere al cosiddetto “Luna+ Game Channel“, ovvero una serie di pacchetti che in base al publisher di riferimento garantiranno l’accesso a determinate produzioni. Ogni canale avrà un costo che andrà a sommarsi al piano base, ma permetterà agli utenti di modulare la propria esperienza di gioco.

Grazie a The Verge, che ha già messo le mani sul servizio, arrivano le prime impressioni, che alternano un po’ di luci e ombre sulla piattaforma streaming di Amazon.

Dal punto di vista tecnico, nel caso in cui si verifica un calo della connessione, Luna preserva la risoluzione e riduce il frame rate dei giochi, in netta contraddizione con l’operazione effettuata da Google Stadia, che predilige la fluidità anche in caso di connessioni lente.

Si tratta di una scelta che potrebbe non essere molto condivisibile, dato che esistono videogiochi in cui la fluidità è molto importante, soprattutto negli sparatutto competitivi. Al contempo, il mantenimento della risoluzione anche in caso di cali nel framerate potrebbe preservare la qualità dell’immagine e non creare “l’effetto Netflix”, con la risoluzione dinamica che scala al volo in base alla velocità di connessione.

Chiusa la parentesi su questo aspetto tecnico molto importante, pare che Amazon abbia lavorato molto anche sui tempi di caricamento, la cui velocità è estremamente simile a quella di Google Stadia.

Sul fronte de software si ritorna alle luci e ombre già citate in precedenza: giochi come Metro Exodus patiscono la risoluzione inferiore e non riescono ad eguagliare il comparto grafico raggiungibile dai PC alle massime prestazioni, con problemi di input lag nei controlli abbastanza incisivi.

Al contrario, un gioco più leggero come Bloodstained: Ritual of the Night offre i settaggi al massimo che garantiscono una qualità al pari con la controparte PC.

In generale c’è ancora molto lavoro da fare per ottimizzare il servizio, ma questi feedback ricavati dalla fase preview potrebbero permettere ad Amazon di migliorare Luna, in vista di un lancio pubblico e su scala globale.

Amazon Luna è già disponibile in preview per Fire TV, PC, Mac e iOS tramite web app. Al momento la versione Android è ancora in fase di sviluppo e non ci sono conferme sulla sua data di rilascio.

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.