Young Sheldon: il prequel di The Big Bang Theory avrà una seconda stagione

Young Sheldon: il prequel di The Big Bang Theory avrà una seconda stagione

La sit-com statunitense Young Sheldon, nata come spin-off e prequel della serie madre The Big Bang Theory, è stata ufficialmente rinnovata per una seconda stagione dopo il grandissimo successo della prima. Lo show viene trasmesso sul network americano CBS dal 25 settembre 2017, e dal 31 gennaio prossimo arriverà in Italia sul servizio di video streaming Infinity.

In un comunicato stampa il presidente della CBS, Kelly Kahl, ha dichiarato:

“Nel poco tempo che ha avuto a disposizione dopo il suo debutto, Young Sheldon è riuscito ad avere un ottimo impatto sul nostro palinsesto. Nonostante il legame con The Big Bang Theory, la serie è riuscita a trovare un suo spazio nell’universo televisivo, grazie al suo tono unico, a una storia brillante e a un grande cast”.

Young Sheldon: la CBS ordina una seconda stagione

La serie è incentrata sull’infanzia del piccolo Sheldon Cooper (Iain Armitage), un genio nonostante la sua giovane età tanto che a nove anni si ritrova a dover frequentare già le scuole superiori. La sua famiglia è composta dalla madre Mary, una donna religiosa e devota alla chiesa, il padre George affetto da problemi di alcolismo e i suoi due fratelli Missy e George che non perdono mai occasione di maltrattare il povero Sheldon.

Chuck Lorre e Steven Molaro sono gli showrunner e produttori del serial. I membri del cast sono Iain Armitage (Sheldon Cooper), Zoe Perry (Mary Cooper), Lance Barber (George Cooper Sr.), Montana Jordan (George Cooper Jr.), Raegan Revord (Missy Cooper) e Annie Potts (Costance “nonnina“).