Xbox Cloud Gaming: il passaggio dei server a Xbox Series X è terminato

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.
- Advertisement -

A giugno di quest’anno Microsoft aveva annunciato l’inizio di una fase di transizione dei server di Xbox Cloud Gaming dall’hardware Xbox One a Xbox Series X.

La transizione a quanto pare è andata effettivamente in porto e si è conclusa in questi giorni come riportato dai colleghi di The Verge su conferma ufficiale da parte di Microsoft. Cosa significa questo? Che adesso il servizio di cloud gaming incluso nell’offerta dell’Xbox Game Pass Ultimate sfrutterà molti dei vantaggi garantiti dall’hardware di Series X, permettendo di giocare alle versioni next gen dei titoli presenti nel catalogo, con una risoluzione massima di 1080p e 60 fotogrammi al secondo e i tempi di caricamento ridotti grazie al passaggio da HDD a SSD.

Microsoft in questi giorni ha anche avviato la distribuzione del servizio su console, ma solo per gli utenti iscritti al programma Xbox Insiders.

il rollout coinvolgerà esclusivamente gli utenti iscritti al programma Insiders , ma intanto avranno la possibilità di testare con mano il servizio in cloud anche su console, permettendo effettivamente di aggirare i tempi delle installazioni o semplicemente di provare in anticipo un gioco prima di procedere al suo download-

Nello stato attuale il servizio ha ancora delle limitazioni: per esempio su Xbox One non è ancora possibile avviare lo streaming dei titoli esclusivi di nuova generazione, Microsoft Flight Simulator, ma ovviamente si tratta ancora di una fase beta ristretta.

Ultimi pubblicati

Related articles

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.