Windows Phone 8.1: cessa definitivamente il supporto alle app e giochi

Windows Phone 8.1: cessa definitivamente il supporto alle app e giochi

A circa un anno esatto di distanza dall’annuncio, Microsoft ha confermato ufficialmente la cessazione del supporto alle applicazioni e i videogiochi per i dispositivi con sistema operativo Windows 8.1.

Precisiamo che la decisione è prettamente legata ai dispositivi Windows Phone.

Inoltre, nonostante vengano sospesi definitivamente i supporti alle applicazioni, Microsoft conferma che il Windows Store continuerà ad operare anche sui dispositivi Windows 8.1, e permetterà agli utenti di continuare a scaricare e acquistare il software.

Questa chiusura anticipa quella che sarà poi la fine del supporto anche a Windows 10 Mobile, di cui Microsoft ha già confermato la cessazione per il 10 Dicembre 2019.

I backup delle impostazioni e delle app continueranno per tre mesi, fino al 10 marzo 2020, mentre alcuni alcuni servizi legati all’upload delle foto e il ripristino di un dispositivo da un backup esistente proseguiranno nei successivi 12 mesi dalla conclusione del supporto.

L’ultimo aggiornamento sostanzioso lanciato da Microsoft per il suo Windows 10 risale al mese di Ottobre 2017, quindi ben tre anni fa. Una dimostrazione abbastanza evidente della volontà di Microsoft di chiudere in modo definitivo il suo rapporto con questo particolare sistema operativo, che non ha mai fatto breccia nel cuore degli utenti a causa della poco supporto da parte degli sviluppatori.

Ricordiamo che Microsoft è anche al lavoro su una funzionalità da integrare su Android che permetterà di trasmettere in streaming su PC Windows 10 le applicazioni in uso.

Commenti Facebook