Windows 11: Microsoft sta cercando di eliminare il Pannello di Controllo

Microsoft sta iniziando a gettare le basi per rimuovere definitivamente lo storico Pannello di controllo legacy in Windows 11. Il gigante del software ha introdotto una serie di modifiche nella sua sezione Impostazioni di Windows 11 all’inizio di quest’anno e questo mese l’azienda ha iniziato a testare ancora più modi per sostituire la funzionalità del pannello di controllo .

Nelle nuove versioni di prova di Windows 11 (di cui abbiamo parlato nel nostro articolo), Microsoft ha spostato le impostazioni di rete avanzate in una nuova pagina nell’app Impostazioni, che include opzioni di condivisione per cartelle, stampanti e opzioni di individuazione della rete.

Alcuni punti di accesso alla rete e alle impostazioni del dispositivo in Windows 11 ora reindirizzano anche all’app Impostazioni, invece di forzarti ad accedere al Pannello di controllo.

Altrove, i collegamenti alla sezione del Pannello di controllo utilizzata per disinstallare le app ora reindirizzano all’app Impostazioni. Anche la sezione per la disinstallazione degli aggiornamenti di Windows ora fa parte dell’app Impostazioni, invece di essere ospitata nel Pannello di controllo.

Queste ultime modifiche sono benvenute e arrivano dopo i tentativi di allontanarsi dal Pannello di controllo in Windows 10. Microsoft ha originariamente introdotto un’app Impostazioni separata in Windows 8, come un modo per rivedere il suo tradizionale Pannello di controllo. Le due funzioni sono co-esistite per motivi di supporto, proprio come Microsoft aveva due browser (Internet Explorer e Microsoft Edge) all’interno di Windows 10.

Windows 11 è stato in gran parte un tentativo di modernizzare e semplificare un sistema operativo che è stato utilizzato allo stesso modo per decenni. Microsoft non è andata abbastanza lontano con il Pannello di controllo per la versione iniziale di Windows 11, ma in altre aree come la barra delle applicazioni forse l’azienda ha osato fin troppo con le semplificazioni. Queste modifiche mensili aprono quindi la strada a Microsoft per finalizzare quella che finora è sembrata una versione incompleta del sistema operativo.

Fonte

Ultimi pubblicati

Articoli di Interessa

h1, h2, h3, h4, h5, h6 { font-family: 'Roboto', sans-serif; color: #81D743; font-weight: 400; margin: 6px 0; }