Windows 11: Microsoft ferma i feature update fino all’arrivo di Sun Valley 2?

I tester di Windows 11 potrebbero presto iniziare a ricevere le ultime patch prima del prossimo importante aggiornamento delle funzionalità denominato “Sun Valley 2”.

Al momento, Windows 11 sta ricevendo le build dal canale di sviluppo attivo (rs_prerelease) che alla fine dovrebbe essere designato come versione “Sun Valley 2” o “Windows 11 22H2”.

Le build in fase di distribuzione nel canale Dev Channel non sono legate a un aggiornamento di funzionalità specifico, o almeno questo è quanto rivelato da Microsoft. Ciò significa che tecnicamente le funzionalità o i miglioramenti di anteprima attuali e futuri potrebbero o meno essere integrati nella versione finale di Windows 11 22H2.

Al momento Windows 11 Dev Channel include alcune modifiche al desktop, all’app Impostazioni e altro ancora. Microsoft potrebbe prendere alcune, tutte o nessuna delle feature presenti in queste build e spostarle in qualsiasi versione di Windows 11 futura: magari in uscita a ottobre 2022, ottobre 2023 o successiva.

Le principali modifiche alla barra delle applicazioni e ad altre aree del sistema operativo dovrebbero arrivare nei prossimi aggiornamenti delle build preview, almeno stando alle fonti che hanno familiarità con lo sviluppo del sistema operativo.

In ogni caso non bisogna temere di ritrovarsi con un major update scarno di novità, poiché come abbiamo già riportato in precedenti articoli, attraverso i canali l’azienda sta implementando tante piccole novità nel sistema, tra cui una nuova Task Manager di cui abbiamo parlato in questo articolo.

I lavori sulle nuove feature dovrebbero fermarsi il 4 febbraio 2022, a partire da quella data tutti i prossimi aggiornamenti saranno su scala minore e potrebbero limitarsi a risoluzione di bgg e poco altro.

Ultimi pubblicati

Articoli di Interessa