Windows 11: il supporto alle app Android arriverà in Italia

Microsoft ha annunciato alla Build 2022 che il supporto per l’esecuzione di app Android tramite Amazon Appstore su Windows 11 si espanderà in altri cinque mercati entro la fine di quest’anno.

La lista dei paesi include anche l’Italia:

  • Regno Unito
  • Germania
  • Francia
  • Italia
  • Giappone

Questi i requisiti consigliati da Microsoft per l’esecuzione delle applicazioni Android su Windows 11:

  • RAM: richiesti minimo 8 GB, consigliati 16 GB
  • Archiviazione: richiesto un SSD
  • CPU: richiesti minimo un Intel Core i3 di ottava generazione, un AMD Ryzen 3000 o un
  • Qualcomm Snapdragon 8c
  • Architettura CPU: 64 bit (x64 o ARM64)

Microsoft sul proprio sito specifica inoltre che in alcuni casi potrebbe essere necessario configurare il BIOS per eseguire la virtualizzazione del sistema operativo su Windows 11.

Infine, come già annunciato in precedenza da Microsoft, per assicurarsi la compatibilità delle app Android è necessario scaricare e configurare Amazon Appstore.

L’arrivo del supporto Android su Windows è frutto di una collaborazione con Amazon per la fornitura delle app tramite il suo Appstore, mentre Intel si occuperà di mettere a propria disposizione la tecnologia Bridge che permette alle app scritte solo per processori ARM di essere eseguite su processori x86 (quindi Intel e AMD).

Il sottosistema Android viene eseguito in una macchina virtuale Hyper-V, ed è basato su Android 11. Microsoft però ha già rassicurato gli utenti che nel corso del tempo il sottosistema ovviamente seguirà le orme degli aggiornamenti che Google proporrà per il suo sistema operativo.

Ultimi pubblicati

Articoli di Interessa