Windows 11: adesso è possibile anche installare il Play Store

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

Microsoft ha iniziato a testare il sottosistema Android per Windows 11 ed è scaricabile al momento dall’Amazon AppStore per gli utenti iscritti al programma Insider.

La disponibilità delle app Android su Windows 11 dipenderebbe fortemente dagli elementi pubblicati nell’Amazon Appstore, ma è possibile eseguire il sideload degli APK o persino eseguire il Play Store.

Lo sviluppatore ADeltaX è riuscito a sbloccare il supporto di Google Play Store apportando modifiche al sottosistema Windows per Android.

L’hack del Play Store, che non è adatto ai principianti, consente il supporto sia per i servizi di Google Play che per il Google Play Store.

Questo metodo potrebbe aprire la strada all’installazione di qualsiasi app Android su Windows 11, incluse quelle che si basano sui servizi di Google Play. Lo script è reperibile su Github, ma al momento non è adatto ai principianti e per chi vuole proprio smanettarci sopra può fare riferimento a questa guida.

Per concretizzare l’arrivo di Android su Windows Microsoft ha stretto una partnership con Amazon per la fornitura delle app tramite il suo Appstore, mentre Intel si occuperà di mettere a propria disposizione la tecnologia Bridge che permette alle app scritte solo per processori ARM di essere eseguite su processori x86 (quindi Intel e AMD).

Il sottosistema Android viene eseguito in una macchina virtuale Hyper-V, ed è basato su Android 11. Microsoft però ha già rassicurato gli utenti che nel corso del tempo il sottosistema ovviamente seguirà le orme degli aggiornamenti che Google proporrà per il suo sistema operativo, dunque aspettiamoci in futuro l’arrivo di Android 12.

Ultimi pubblicati

Articoli Correlati

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.
h1, h2, h3, h4, h5, h6 { font-family: 'Roboto', sans-serif; color: #81D743; font-weight: 400; margin: 6px 0; }